Botte alla madre ed alla sorella per i soldi per la droga

Arrestato un 37enne di Frosinone che da tempo vessava le due "povere" donne

Botte alla madre e alla sorella perchè non volevano dargli i soldi per acquistare la droga. Arrestato un trentasettenne di Frosinone con l'accusa di maltrattamenti e le lesioni. Nella serata di ieri, i carabinieri della Stazione di Frosinone hanno notificato  all'uomo, già noto alle forze dell'ordine per reati contro la persona, un decreto di misura cautelare personale, emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Frosinone.

Il grave comportamento

Il provvedimento come già evidenziato, è scaturito dal comportamento aggressivo e violento di questo soggetto che per ben sette mesi aveva vessato picchiato e minacciato madre e sorella. Le poverette, va detto, venivano picchiate dal 37enne ogni qual volta non acconsentivano alle sue incessanti richieste di denaro, necessario per l’acquisto di sostanze stupefacenti.

La decisione del giudice

I militari dunque, a seguito di  questo comportamento che stava mettendo a repentaglio l'incolumità delle due donne, hanno chiesto ed ottenuto dall'autorità giudiziaria l’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere. L’arrestato, al termine delle formalità di rito,è stato tradotto presso la Casa Circondariale di via Cerreto a Frosinone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, incidente di via Leuciana, perde la vita l'autotrasportatore Tommaso Pulcini

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Pontecorvo, dopo lo schianto di ieri sera in via Leuciana muore anche Luca Forte

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Inchiodato l'autore del pestaggio al Fornaci Village

  • Pontecorvo, commozione e lacrime ai funerali di Luca Forte (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento