Intrappolata nell’auto con l’acqua alta. Messa in salvo dai poliziotti

Brutta disavventura per una giovane tra i comuni di Frosinone e Ferentino durante l’acquazzone di martedì sera

Esce di strada con la propria auto e va a finire in un fossato tra i comuni di Ferentino e Frosinone. Questa la brutta avventura, fortunatamente, a lieto fine vissuta da una ragazza che ha trovato le forze di chiamare il padre e chiedere aiuto.

La chiamata del genitore

Sono le 23.30 circa della serata di ieri ed il padre molto preoccupato allerta il 113 della Questura del Capoluogo, riferendo che la propria figlia è uscita fuori strada, con l’auto su cui viaggiava, ma non sapeva indicare la località. Coordinato tempestivamente un piano di intervento; le Volanti presenti sul territorio si “dividono” la vasta zona da perlustrare, a confine tra Frosinone e Ferentino.

Il temporale ed il ritrovamento della ragazza

Nonostante le forti precipitazioni, l’orario notturno e la zona non illuminata, l’equipaggio della Volante 1 intravede delle luci, che potrebbero essere riconducibili alle frecce di emergenza. Man mano che si avvicina il dubbio diventa certezza: è l’auto che si sta ricercando. Senza indugio, il “capo macchina” scende dall’auto e con   grande professionalità e coraggio raggiunge, nel torrente in piena e con il terreno scosceso, il mezzo quasi sommerso dalle acque.  

Il salvataggio nell’acqua alta

Messa in salvo la giovane donna, affidata alle cure dei sanitari nel frattempo allertati con i Vigili del Fuoco. Anche in questo caso, i poliziotti hanno potuto scrivere il lieto fine ad una storia che stava per avere risvolti drammatici.

(foto di archivio)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento