Estorceva denaro alla madre per acquistare la droga, lei la fa arrestare

Ieri sera la donna di 49 anni, già conosciuta alle forze dell'ordine, si era presentata davanti alla porta della genitrice minacciando di spaccare tutto se non le dava i soldi

Mamma "coraggio" di 67 anni, dopo mesi di vessazioni ed estorsioni fa arrestare la figlia tossicodipendente. In manette con l'accusa di estorsione e stalking è finita K. C. una donna di 49 anni residente a Frosinone che ieri sera ha cercato di sfondare la porta di casa della madre che non voleva darle i soldi per procurarsi sostanza stupefacente.  Da tempo la donna teneva sotto scacco la mamma e figlia minacciandole di morte e minacciando di spaccare tutto nella casa. Ieri sera le due hanno veramente avuto paura ed hanno allertato i carabinieri 

Le continue richieste di denaro

Ieri i sera davanti a quella porta la 49enne continuava a ripetere che se non otteneva il denaro avrebbe fatto il putiferio. La mamma che ha dovuto presentare denuncia per far scattare l'arresto, ha raccontato ai carabinieri che nemmeno pochi mesi fa aveva regalato alla figlia 10.000 euro perchè aveva venduto una casa di sua proprietà ubicata nella parte alta del capoluogo. Ma dopo pochi giorni quei soldi li aveva già sperperati in alcol e droga. Così, rimasta di nuovo senza soldi, era tornata a torturarla. In media la madre sborsava ogni giorno dalle 20 alle 50 euro.

L'arresto

Ieri sera dopo l’ennesima aggressione la decisione della donna di farla arrestare dai carabinieri. La figlia verrà difesa dall'avvocato Giuseppe Lo Vecchio del foro di Frosinone. Nella giornata di oggi verrà processata per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

  • Cassino, 'movida' da panico tra grida, pugni e colpi di pistola in aria

  • Omicidio Mollicone, la famiglia Mottola rompe il silenzio: "Innocenti, possiamo dimostrarlo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento