Scappa dai domiciliari per gravi motivi di famiglia, condannato a pagare oltre 13 mila euro

Un uomo del capoluogo ciociaro, arrestato nel giugno scorso, è stato preso mentre si era allontanato dalla propria abitazione

Il 19 giugno scorso, a seguito di una ordinanza emessa dal tribunale di Frosinone P. R. classe 1985, residente nel capoluogo ciociaro, era finito agli arresti domiciliari. Arresti che avrebbe dovuto scontare all'interno della sua abitazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La fuga dai domiciliari

Ma a seguito di alcuni controlli da parte dei carabinieri l'uomo era stato trovato fuori della sua casa, dunque aveva  evaso  gli arresti  domiciliari. Nei giorni scorsi  è arrivata la sentenza di condanna. L'arrestato è stato condannato ad una multa di ben 13.500 euro. Il suo legale difensore, l'avvocato Luca Solli ha già preannunciato che presenterà ricorso avverso questa condanna in quanto il suo assistito si era allontanato dalla sua abitazione per gravi motivi di famiglia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Cassino, coltello in pugno crea il panico all'ufficio postale (video)

  • Coronavirus, bollettino 27 maggio: risultato positivo un medico della provincia di Frosinone

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 25 maggio: nessun contagio ma, dopo 8 giorni, un altro decesso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento