Fuga dopo la rapina, 30enne rintracciato e arrestato dai carabinieri

L'uomo era stato sorpreso dal titolare del bar situato nella parte alta del capoluogo con il quale ha avuto una violenta colluttazione

Evasione dagli arresti domiciliari e rapina, in manette finisce un 30enne di Frosinone, celibe, disoccupato e pregiudicato. I carabinieri della compagnia di Frosinone lo hanno arrestato ieri. L'uomo si era introdotto in un locale in Corso della Repubblica, "Elleti Music Bar", prima di essere sorpreso dal titolare con il quale è iniziata una violenta colluttazione nel tentativo di darsi alla fuga portando con sè i proventi del furto.

Rintracciato

Il 30enne è riuscito a scappare, ma è stato successivamente indivituato e rintracciato, grazie alla repentina attività investigativa condotta dai carabinieri, in Viale Mazzini dove stava cercando di nascondersi. La perquisizione della sua abitazione e il riconoscimento fotografico da parte della vittima, hanno permesso di ottenere nei suoi confronti concordanti indizi di colpevolezza e deferirlo per il reato di rapina. Il titolare del bar ha rifiutato le cure mentre il prevenuto, visitato il Pronto Soccorso del nosocomio di Frosinone, è stato curato per le ferite escoriate alla gamba destra guaribili in 5 giorni. Dopo le formalità di rito, l'arrestato è stato associato presso la casa circondariale come disposto dall'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

  • Cassino, 'movida' da panico tra grida, pugni e colpi di pistola in aria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento