Incendio Mecoris, per la Procura è doloso: tre i punti di partenza delle fiamme

Il procuratore Giuseppe De Falco parla di 'fascicolo contro ignoti' ma per avere un quadro ancor più dettagliato si attende la relazione dei Vigili del Fuoco.

E' di natura dolosa l'incendio che domenica pomeriggio ha incenerito la M.Eco.Ris, un'azienda che si occupa dello smaltimento di rifiuti speciali ed industriali. La Procura di Frosinone ha aperto un fascicolo al momento contro ignoti, come ha tenuto a precisare il procuratore capo Giuseppe De Falco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini e l'enorme quantità di rifiuti indifferenziati

Tre i punti individuati dai Vigili del Fuoco e dagli investigatori dei Carabinieri Forestali e dalla Squadra Mobile, dai quali sarebbero partite le fiamme che in brevissimo tempo hanno 'divorato' quintali di rifiuti, probabilmente indifferenziati, stoccati all'interno dei capannoni di via del Casale. Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Isabella Ricca, proseguono senza sosta e con grande attenzione da parte degli inquirenti che stanno passando al setaccio anche la società, titolare dell'impianto, ed eventuali trascorsi della stessa che potrebbero portare a capire il movente del rogo. 

Le immagini del rogo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento