Addetti alle pulizie delle scuole in strada per avere i soldi degli stipendi arretrati (video)

Questa mattina per le vie del capoluogo ciociaro si è snodato il corteo. I dirigenti scolastici avrebbero bloccato le fatture ed i sindacati hanno presentato richiesta di pagamento dei salari in surroga

Da oltre otto mesi gli addetti alle pulizie nelle scuole sono senza stipendio. La situazione che si è venuta a creare sta recando non pochi problemi alle famiglie dei lavoratori che stanno senza stipendio da troppo tempo. "In questo modo - ha detto più di qualcuno - non possono più garantire il servizio". 

Il corteo lungo le vie del capoluogo

Questa mattina centinaia di persone che svolgono il ruolo di addetti alle pulizie hanno deciso di far sentire la propria voce con una manifestazione, cosi come avevamo accennato nei giorni scorsi, che partita da piazzale Kambo a Frosinone ha attraversato numerose strade cittadine e si è conclusa davanti al palazzo del provveditorato agli studi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La pesante situazione

Tanti i lavoratori che tiravano avanti la famiglia con  un solo stipendio. Adesso che non percepiscono più soldi da quasi un anno la situazione è davvero tragica. Numerosi quelli che sono stati costretti a farsi aiutare dalla famiglia di orgine per poter sbarcare il lunario. Ma certo questa è una soluzione temporanea. Soltanto nella provincia di Frosinone sono  cinquecento i lavoratori che non percepiscono lo stipendio da nove mesi. Nella provincia pontina ce ne sono altri trecento. Un esercito  di senza stipendio che questa mattina ha marciato verso il provvedditorato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il blocco delle fatture

La motivazione? I dirigenti scolastici avrebbero bloccato le fatture perchè le società sono inadempienti. Per tale motivo i sindacati hanno presentato richiesta di pagamento dei salari in surroga.  La manifestazione di questa mattina punta ad ottenere dunque dal provvedditorato agli Studi il pagamento per conto dell'azienda i lavoratori interessati. 

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento