Tifosi ammassati all'uscita dello 'Stirpe' dopo il match Frosinone-Perugia, la denuncia di Ferrara

Migliaia di tifosi in fila senza alcuna via di fuga. Il consigliere comunale: "Se in quei minuti di calca qualcuno avesse accusato un improvviso malore la situazione sarebbe potuta diventare pericolosa"

I tifosi all'uscita dello Stirpe dopo la partita Frosinone-Perugia

Ingorgo di tifosi all'uscita dello stadio "Benito Stirpe" in prossimità di Via Casaleno, dopo la partita di domenica 16 febbraio tra il Frosinone ed il Perugia. Le foto pubblicate dal consigliere comunale di Frosinone, Marco Ferrara ben illustrano quanto si è verificato ieri al termine del match. 

Ingorgo di migliaia di tifosi

"La scelta delle autorità competenti in materia di sicurezza di impedire il deflusso dei tifosi del Frosinone da Viale Olimpia in direzione di Via Armando Fabi, passando per la rotatoria di via Michelangelo, - denuncia Ferrara - ha creato ieri pomeriggio, all'uscita dal "Benito Stirpe", un ingorgo di migliaia di persone in prossimità dell'intersezione tra viale Olimpia e via Casaleno.
Se in quei minuti di calca qualche tifoso avesse accusato un improvviso malore, credo che la situazione sarebbe stata davvero pericolosa dato che non era presente nessuna via di fuga nell'area compresa tra Viale Olimpia e via Casaleno.

Si poteva far attendere gli ospiti

Per quale motivo bisogna far correre ulteriori e maggiori rischi ai tifosi del Frosinone per la loro incolumità fisica all'uscita dello stadio "Benito Stirpe"? È vero che la partita con il Perugia è stata considerata dalle autorità preposte all'ordine pubblico "a rischio" di incidenti tra le rispettive tifoserie, ma i tifosi del grifone avrebbero potuto attendere una mezz'ora in più nel settore ospiti, aspettando di uscire dallo stadio dopo il deflusso dei tifosi del Frosinone, che sarebbe potuto avvenire, come abitualmente accade, da Viale Olimpia in direzione di Via Armando Fabi, passando per la rotatoria di via Michelangelo.
In qualità di Consigliere Comunale di Frosinone chiedo alle autorità competenti in materia di ordine pubblico che venga ripristinato l'abituale senso di marcia del deflusso dei tifosi del Frosinone allo scopo di garantire alle persone un maggiore grado di sicurezza rispetto a quella che è stata assicurata dalla scelta di ieri del passaggio obbligatorio da Viale Olimpia verso Via Casaleno, per potere poi accedere a Via Armando Fabi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Ceccano, è Marcello Pisa il morto trovato nel carrello. Nuovi dettagli raccapriccianti

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

  • Amazon a Colleferro, al via la selezione per i magazzinieri. Ecco come fare per candidarsi

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento