Notte di paura, aggredisce un uomo e gli rompe la mandibola con il calcio di una pistola

La violenta aggressione è avvenuta in Corso Lazio nella parte bassa di Frosinone. L’uomo dopo il ricovero allo Spaziani è stato portato all’Umberto I di Roma

Notte di follia in pieno centro a Frosinone. S.P. un 30enne del posto prima minaccia con una pistola finta un uomo che passeggiava su Corso Lazio (foto in alto di un tratto generico) poi gli intima di dargli il portafogli e poi lo inizia a colpire in testa ed alla faccia con il manico dell’arma da fuoco. Alla fine dopo avere preso il suo portafogli e la collinano d’oro si da alla fuga.

La fuga e l’arresto

Fuga che però è durata veramente poco in quanto durante la lite dei passanti avevano avvisato il numero per le emergenze e sulla zona si era portata una pattuglia dei carabinieri del Nor della locale compagnia. Le immediate ricerche hanno consentito ai militari di rintracciare poco dopo il malvivente, il quale fermato aveva ancora in tasca la refurtiva e poco distante, occultata in una siepe, vi era anche la pistola.

Il ricovero in ospedale della persona aggredita

La vittima, inoltre, è stata trasportata presso il Pronto Soccorso delllo Spaziani e gli veniva riscontrata una “frattura del seno mascellare, venendo successivamente trasportata al Policlinico “Umberto I” di Roma. La refurtiva è stato restituito al malcapitato, mentre la scacciacani veniva posta in sequestro. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva associato presso la locale Casa Circondariale. Questa mattina alle ore 10 l'uomo accompagnato dal suo legale  di fiducia Lugi Tozzi   dovrà comparire davanti al giudice per la convalida dell'arresto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento