Riggi: “Plastic Free approvato all’unanimità in consiglio comunale! Adesso facciamolo rispettare”

Soddisfatto il consigliere dei giovani socialisti italiani che è stato il promotore della proposta

“Il breve ma intenso cammino della proposta di delibera “Plastic Free” è cominciato il 14 giugno di quest’anno, in altre parole quando ho depositato la delibera presso l’ufficio di Presidenza del comune di Frosinone. Dopo avere visto in tv le immagini scioccanti degli effetti della plastica monouso sul nostro ecosistema, in particolare sulle specie animali che popolano i nostri mari e i nostri oceani, ho pensato subito di portare a Frosinone la proposta “Liberi Dalla Plastica”, realizzata dal mio gruppo politico di riferimento, i Giovani Socialisti Italiani”. A parlare così in una nota inviata alla stampa è il consigliere comunale di Frosinone Daniele Riggi

Lo scetticismo iniziale

“All’inizio ero scettico sul fatto che la proposta potesse avere l’appoggio sia della cittadinanza che dell’Amministrazione comunale, principalmente perché proporre il divieto di utilizzo della plastica monouso significa cambiare profondamente il nostro stile di vita e le nostre abitudini. Devo dire, invece, che le iniziative pubbliche che abbiamo organizzato per promuovere la proposta ci hanno fatto capire da subito che i cittadini, le associazioni e le organizzazioni politiche erano dalla nostra parte e sostenevano con entusiasmo la proposta.

I vari passaggi amministrativi

Il passaggio della proposta attraverso le commissioni consiliari, in particolare la commissione ambiente, rappresentava il momento più delicato da affrontare, ma alla fine anche questo passaggio è stato superato con agilità. Durante lo scorso consiglio comunale di Frosinone del 31 luglio, la proposta di delibera è stata approvata all’unanimità senza nemmeno la necessità del dibattito in aula. Forse la nostra campagna mediatica era già riuscita a convincere tutti i colleghi consiglieri dell’importanza e della validità della proposta.

Il bel voto

Personalmente sono molto soddisfatto del risultato della votazione, non credevo di poter ottenere un consenso così ampio fra i colleghi consiglieri comunali. Ma la cosa più importante è che siamo riusciti, insieme con i Giovani Socialisti di Frosinone, ai quali va il mio ringraziamento per il supporto, a coinvolgere per la prima volta il nostro comune nella battaglia globale contro l’utilizzo di plastica monouso. Il fatto che un comune capoluogo decida di affrontare la tematica dell’inquinamento ambientale, causato dalla plastica monouso, prendendo degli impegni precisi è sicuramente il miglior modo per sensibilizzare i cittadini all’importanza del rispetto dell’ambiente. Una piccola vittoria, dunque, ma non dobbiamo illuderci, perché adesso comincia il compito più difficile: riuscire a far rispettare il divieto di utilizzo di plastica monouso all’interno degli edifici di proprietà del comune di Frosinone, previsto dalla delibera”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus, chiusa un’azienda che lavora il ferro a Morolo

  • Cassino, a rischio chiusura reparti fondamentali dell’ospedale Santa Scolastica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento