Preso vicino al cinema le Fornaci mentre cedeva una dose di stupefacente

Denunciato un operaio 38enne del capoluogo già noto alle forze dell'ordine

Sorpreso dai carabinieri mentre cedeva una dose di cocaina. Il fatto è avvenuto venerdì mattina a pochi metri dalla caffetteria "Escobar" nei pressi del cinema "Le Fornaci" a Frosinone. M.G. un operaio di 38 anni già conosciuto dalle forze dell'ordine per reati inerenti lo spaccio di droga, è stato perquisito subito dopo il passaggio dello stupefacente.

La denuncia

Ma sia nel corso della perquisizione personale che domiciliare i militari della compagnia di Frosinone non  avrebbero trovato nulla. L'operaio, difeso dall'avvocato Marco Maietta, è stato denunciato a piede libero. Le indagini da parte dei carabinieri per arginare la piaga dello spaccio di droga proseguono a ritmo serrato.

I servizi di controllo

Già da diverso tempo gli uomini della Benemerita agli ordini del comandante provinciale Fabio Cagnazzo stanno predisponendo servizi di controllo in alcune zone della parte bassa della città considerate a rischio per quanto riguarda lo smercio di stupefacente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Cassino, schianto tra due tir lungo la superstrada, gravissimo un'autista

  • Incontra in un parco la nuova compagna del marito, la picchia e le procura un aborto

  • Sora, poliziotti presi a pugni e feriti durante un posto di blocco

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento