Gallinaro, i componenti della Nuova Chiesa Universale in Procura. Via web l'appello a Mattarella

Sono stati convocati dal magistrato Roberto Bulgarini Nomi per il presuguimento degli accertamenti. In un video pubblicato su Youtube chiedono al presidente della Repubblica il riconoscimento del loro culto

Sono stati convocati dal magistrato Roberto Bulgarini Nomi i vertici della Nuova Chiesa Universale di Gerusalemme. I quindici indagati, accompagnati dai loro avvocati di fiducia, sono arrivati in Procura per l'adempimento di alcuni accertamenti che potranno consentire il proseguimento delle indagini da parte della magistratura, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato. Verifiche dei documenti contabili e delle perquisizioni avvenuti la scorsa settimana hanno visto coinvolti i principali componenti della Nuova Chiesa Universale, alcuni fedeli e una dipendente del comune di Gallinaro.

Il blitz delle forze dell'ordine

Per tutti gli indagati l'ipotesi di reato formulata è quella della truffa. Intanto gli stessi vertici della Nuova Chiesa Universale, in un video pubblicato su Youtube nei giorni scorsi (in basso), chiedono con un appello al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il riconoscimento ufficiale del loro culto e quindi della loro Chiesa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Alatri, tragedia a Tecchiena: scoppia bombola di gas e muore un anziano. Identificata la vittima

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

  • Perde il controllo del grosso tir e si intraversa su via Palianese (foto e video)

  • Coronavirus, contagi in discesa in Ciociaria. Oltre a due malati oncologici, deceduto un paziente della Città Bianca

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento