Genzano, i sindacati della Polizia Locale protestano; basta strumentalizzazioni su di noi

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: E’ ormai uso e consuetudine, da parte di alcuni appartenenti alla politica locale e non solo, utilizzare il Corpo della POLIZIA LOCALE di Genzano di Roma come

vigili scuola pascoli genzano (3)

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: E’ ormai uso e consuetudine, da parte di alcuni appartenenti alla politica locale e non solo, utilizzare il Corpo della POLIZIA LOCALE di Genzano di Roma come

mezzo di propaganda politica, sui vari social network, con messaggistica istantanea, con manifesti pubblici, a mezzo di servizi fotografici, con articoli di giornale, in assemblee varie e mezzi simili, in cui sistematicamente si spara a zero sulla divisa e sugli appartenenti della POLIZIA LOCALE. Fa sicuramente consenso mettere alla berlina una categoria che, a livello nazionale, è storicamente malvista dalla popolazione perché, comminando sanzioni, va inevitabilmente a gravare sulle tasche dei cittadini, senza però considerare tutto il restante lavoro di prevenzione e di tutela degli stessi che quotidianamente si svolge. Si fa presente che la POLIZIA LOCALE non appartiene a nessuna forza politica, sia di maggioranza che di opposizione, che voglia utilizzarla per i propri scopi propagandistici e per screditarne in maniera assolutamente becera il personale, aizzando altresì la cittadinanza che quotidianamente si rivolte alla POLIZIA LOCALE per la risoluzione di qualsivoglia problematica, trovando sempre puntuale riscontro. Al momento però, la stessa cittadinanza non ha davvero freni nel commentare negativamente anche i singoli appartenenti al Corpo, anche a livello privato ed arrivando il più delle volte ad offese gravi. Il personale della POLIZIA LOCALE di Genzano di Roma inizia ad indignarsi a causa di questi comportamenti messi in atto da chi, in realtà, dovrebbe cominciare a capire quali sono i reali problemi che affliggono la quotidianità di un lavoro che, al giorno d’oggi, non è più quello di 10, 20 o 30 anni fa, dato che la POLIZIA LOCALE ricopre in tutto e per tutto le funzioni previste per le Forze dell’Ordine, senza purtroppo farne parte, senza avere la stessa retribuzione, senza avere le stesse tutele, senza avere gli stessi mezzi e molte volte avendo la stessa professionalità che però viene continuamente svilita da questi episodi. Devono terminare immediatamente le strumentalizzazioni politiche e deve iniziare un dialogo con le istituzioni volto a migliorare questo servizio, di concerto con il personale apicale e con i rappresentanti sindacali appartenenti alla POLIZIA LOCALE, non volto alla continua denigrazione a scopi politici di un Corpo già messo in ginocchio ed abbandonato a se stesso da anni.

Le parti politiche, qualunque esse siano, e chi di dovere all’interno della struttura amministrativa, devono iniziare a capire l’esigenza di dover portare il dovuto rispetto ad un CORPO DI POLIZIA che conta tra i suoi effettivi appartenenti figure professionali da valorizzare e da rispettare in quanto POLIZIOTTI, Ufficiali ed Agenti di POLIZIA GIUDIZIARIA e non di impiegati in divisa da utilizzare ad uso e consumo della propria convenienza. Gli appartenenti al Corpo, hanno sempre prestato servizio con dedizione e senso del dovere e lo faranno nel presente e nel futuro. Relativamente all’auspicio che la POLIZIA LOCALE “migliori l’atteggiamento” nei confronti dei cittadini e nel “presenziare il territorio”, giova in questa sede sottolineare che allo stato attuale non risultano pendenti provvedimenti disciplinari atti a fondare detto assunto, che di fatto risulta essere pretestuoso. Nella speranza che questa classe politica riesca a dare il giusto prestigio al personale della POLIZIA LOCALE, che riesca ad investire sulla struttura del Corpo, che riesca a dare la giusta formazione prevista per legge al personale, visti i continui aggiornamenti normativi che stanno interessando la nostra materia, che riesca finalmente ad adottare le direttive regionali volte a regolamentare il Corpo come da disposizioni di legge e che riesca a capire a cosa realmente ottempera la POLIZIA LOCALE tutti i giorni, dodici ore al giorno, ogni giorno dell’anno e che soprattutto riesca a dare alla POLIZIA LOCALE un Comandante Dirigente che guidi il settore così come per tutti gli altri settori amministrativi dell’Ente.

Firmato dai rappresentanti sindacali :DiCCAP – Fe.N.A.L. – S.U.L.P.L. CGIL FP CISL FP. Questa nota oggi verrà consegnata al sindaco Lorenzon

Potrebbe interessarti

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Una cerimonia a Cortina per ricordare Fabrizio Spaziani, il medico ciociaro precipitato con l'elicottero (foto e video)

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

  • Spazio, c'è la firma della brillante astronoma frusinate Sara Turriziani sul telescopio Mini-EUSO

I più letti della settimana

  • Atina, fa un incidente con l'auto delle Poste e si scopre che a bordo c'è anche la madre, denunciata

  • Cassino, rapina a mano armata in pieno centro

  • Paliano, morte di Mario Martini, automobilista serronese indagato per omicidio stradale

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Segni, la città piange il caro Giampaolo Tummolo

  • Sora, l'omelia 'sovranista' di don Donato durante la processione di San Rocco (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento