Genzano, poliziotti “mascherati” da operatori ecologici fermano 4 giovani spacciatori al parco Frasconi

Anche con la calura estiva non si fermano i controlli della polizia del commissariato di Genzano. Questa volta i poliziotti si sono concentrati sull’attività di spaccio in particolare nel parco retrostante di

Anche con la calura estiva non si fermano i controlli della polizia del commissariato di Genzano. Questa volta i poliziotti si sono concentrati sull’attività di spaccio in particolare nel parco retrostante di

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Piazza T. Frasconi, zona destinata a verde pubblico, ove, è stato segnalato un fiorente spaccio di sostanza stupefacente di natura erba ad opera di soggetti minorenni. Pertanto, presso la suddetta area pubblica con annesse attrezzature ludiche di recente allestimento, la squadra di polizia giudiziaria, sin dalle prime ore del pomeriggio del 5. c.m., ha pianificato e monitorato la zona di gioco di cui alle premesse con l’impiego di personale in abiti simulati e finanche fingendosi operatori ecologici e della manutenzione. Il servizio di polizia giudiziaria sebbene svolto con particolare meticolosità si è reso necessario condurlo a immediata risoluzione operativa poiché è apparsa evidente la volontà di spostare lo stupefacente occultato tra la vegetazione per sottrarsi ad eventuali controlli di polizia. Pertanto, a seguito dell’identificazione di quattro giovani ivi presenti, già monitorati, di cui due minorenni, si è pervenuto al sequestro di oltre venti dosi di sostanza stupefacente di natura “marjuana” già suddivisa e pronta per la distribuzione illecita agli assunti/tossicodipendenti. I due minorenni sono stati deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Roma perché sottoposti ad indagini per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Al termine delle formalità di rito i predetti sono stati affidati ai rispettivi esercenti la potestà genitoriale. Agli altri due soggetti maggiorenni sono state contestate le sanzioni amministrative quali assuntori con segnalazione al Prefetto di Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

  • Magicland, dal 10 luglio con lo spettacolo Aquarium il lago si animerà con delfini, squali e balene

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento