Giuliano di Roma, estorce denaro alla madre con un coltello per pagare i debiti del suo pub

Nel giro di poco tempo era riuscito a farsi consegnare circa 150mila euro. L'uomo, che è finito sotto processo, aveva aperto un locale pubblico. Con quei soldi sperava di poter azzerare i debiti accumulati per il locale

Nel giro di  alcuni anni aveva estorto alla madre 150 mila euro. Questo è quanto emerso dagli investigatori della procura a seguito di indagini avviate in tal senso. La  storia, va detto, è finita nelle aule di giustizia soltanto quando la donna disperata ha deciso di presentare denuncia nei confronti del figlio che adesso è finito sotto processo.

I debiti accumulati nell'acquisto di un pub

Tutto era iniziato quando l'uomo, un 49enne residente a Giuliano di Roma aveva deciso di aprire un pub. Ma il locale non era andato bene e nel giro di poco tempo l'imprenditore aveva  accumulato numerosi debiti. Così aveva cominciato a vessare e minacciare la madre per farsi consegnare i soldi che gli servivano. A suo dire apparteneva ad un a famiglia benestante e la mamma non avrebbe avuto problemi ad aiutarlo economicamente. Ma ben presto la donna aveva capito che quelle richieste di denaro, se lei non avesse detto basta, non avrebbero mai avuto fine.  

Le continue richieste di denaro

Così, aveva iniziato a dire al figlio che non gli avrebbe dato più nulla. A quel punto erano iniziate le minacce e le ritorsioni. L’ultima volta aveva minacciato la genitrice di morte con un coltello perché non gli voleva dare 5000 euro che gli servivano per comperare un autocarro. In quell’occasione l’aveva costretta a firmargli degli assegni in bianco con il nome del beneficiario. La povera donna non potendone più si era rivolta alla magistratura. A conclusione delle indagini il 49enne era stato rinviato a giudizio per estorsione. Il processo è ancora in corso. L'imputato è difeso dall'avvocato Pierluigi Taglienti del foro di Frosinone . 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • Sanità, addio codice rosso nei Pronto Soccorso. Dal 2020 i numeri sostituiranno i colori

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento