Giuliano di Roma, truffe online: falso brigadiere dei carabinieri nel mirino della procura

L'uomo si era fatto versare sulla postepay 900 euro per la vendita di una bicicletta che non era mai stata consegnata

Falso brigadiere dei carabinieri finisce nel mirino della procura per il reato di truffa. Si tratta di un trentunne residente a Giuliano di Roma che fornendo delle false generalità aveva messo in vendita su un sito online una bicicletta del valore di 900 euro. Ma quando l'acquirente ha realizzato di essere stato truffato aveva subito presentato la denuncia.

La richiesta di rinvio a giudizio

Nei giorni scorsi a conclusione delle indagini il pubblico ministero ha richiesto il rinvio a giudizio per l’inserzionista. Secondo quanto emerso dall’inchiesta portata avanti dalla procura l’uomo usava dire ai potenziali clienti che la divisa che indossava era già una garanzia circa la sua serietà nella vendita. La tecnica utilizzata per la truffa consisteva nel farsi inviare il denaro sulla postepay che era intestata ad un’altra persona ( anche questa è stata iscritta sul registro degli indagati). Una volta che i soldi arrivavano a destinazione l'uomo spariva dalla circolazione. 

L'imbroglio

Il falso brigadiere per rendere ancora più credibile la truffa, si era spacciato per una persona che esisteva veramente. Gli investigatori sono arrivati a lui attraverso la persona che faceva da e che aveva fornito i dati della sua postepay dove erano state versate le 900 euro richieste per il costo della bicicletta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, 'piove' un chilo di droga dal controsoffitto del centro commerciale

  • Scopre il marito con l'amante e con l'auto sfonda parte di un'attività commerciale

  • Si innamora di una donna, lei lo incastra con delle foto intime e si fa dare quasi 20 mila euro

  • E' morto Tonino Cianfarani, l'assassino di Samanta Fava

  • Ceccano, proprietaria e dipendente di un noto centro medico ancora sotto il torchio dell’Arma

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 25 e domenica 26 gennaio

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento