Guarcino, il fidanzato la lascia e lei prende a botte l'ex suocera

La ragazza sosteneva che a convincere il fidanzato a lasciarla fosse stata proprio la madre. Così, nei giorni scorsi, in preda alla rabbia l'ha avvicinata, presa per i capelli e poi a calci. La giovane deve rispondere dei reati di violenza, lesioni e stalking

Denunciata per stallking

Il fidanzato la lascia e lei prende a botte la mancata suocera. Il fatto si è verificato alcuni giorni fa quando la ragazza, una trentenne residente a Guarcino, si è presentata davanti alla scuola dove insegna la madre del suo ex e l'ha presa dapprima per i capelli e poi a calci. L'aspirante sposina abbandonata infatti era certa che la donna le avesse sempre remato contro. Il figlio, che teneva molto al giudizio della genitrice, alla fine aveva deciso di lasciarla.

L'aggressione

A seguito di quell'aggressione va detto, la trentenne non solo è stata denunciata dai carabinieri per i reato di  violenza e lesioni ma anche per stalking. L’ex fidanzato, infatti, rappresentato dall’avvocato Claudia Mancini del foro di Frosinone ha denunciato l'ex amata anche per stalking. Da quando aveva deciso di interrompere quella relazione l’uomo, un trentacinquenne che ricopre un ruolo dirigenziale in una famosa azienda del frusinate, l'uomo veniva perseguitato.

Le botte alla cognata

A questo da aggiungere che la ragazza aveva già tentato di a alzare le mani anche sulla sorella di questi che non aveva mai visto di buon occhio quel rapporto. Quando nei giorni scorsi l'uomo ha saputo che la ragazza si era recata davanti alla scuola dove insegnava la madre, e che a causa delle percosse l’aveva fatta finire all’ospedale, ha presentato una dettagliata denuncia 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Frosinone-Atalanta 0-5, le pagelle: Pinamonti predica nel deserto. Disastro totale

  • Sport

    Frosinone-Atalanta 0-5, nerazzurri troppo forti

  • Cronaca

    Quattordicenne morto cadendo dal lucernario del suo palazzo, il giudice riapre le indagini

  • Cronaca

    Cassino, coinvolta in un incidente stradale, muore dopo quattro anni di coma

I più letti della settimana

  • Cassino, coniugi presi a martellate: l'arrestato è Alberto Di Cicco (le immagini del luogo dell'aggressione)

  • Cassino, dramma della follia: marito e moglie presi a martellate. Ricoverati con fratture al cranio ed al volto

  • Anagni, il marito imprenditore la costringeva a lavorare nel suo cantiere come manovale

  • Cassino, anziani presi a martellate, parla il figlio: "Vittime di una violenza che lascia senza fiato"

  • Cassino, impiegato comunale stroncato da un malore

  • Anziani presi a martellate, Alberto Di Cicco racconta la sua verità: "Ho prestato 4000 euro al figlio"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento