Guarcino, il fidanzato la lascia e lei prende a botte l'ex suocera

La ragazza sosteneva che a convincere il fidanzato a lasciarla fosse stata proprio la madre. Così, nei giorni scorsi, in preda alla rabbia l'ha avvicinata, presa per i capelli e poi a calci. La giovane deve rispondere dei reati di violenza, lesioni e stalking

Denunciata per stallking

Il fidanzato la lascia e lei prende a botte la mancata suocera. Il fatto si è verificato alcuni giorni fa quando la ragazza, una trentenne residente a Guarcino, si è presentata davanti alla scuola dove insegna la madre del suo ex e l'ha presa dapprima per i capelli e poi a calci. L'aspirante sposina abbandonata infatti era certa che la donna le avesse sempre remato contro. Il figlio, che teneva molto al giudizio della genitrice, alla fine aveva deciso di lasciarla.

L'aggressione

A seguito di quell'aggressione va detto, la trentenne non solo è stata denunciata dai carabinieri per i reato di  violenza e lesioni ma anche per stalking. L’ex fidanzato, infatti, rappresentato dall’avvocato Claudia Mancini del foro di Frosinone ha denunciato l'ex amata anche per stalking. Da quando aveva deciso di interrompere quella relazione l’uomo, un trentacinquenne che ricopre un ruolo dirigenziale in una famosa azienda del frusinate, l'uomo veniva perseguitato.

Le botte alla cognata

A questo da aggiungere che la ragazza aveva già tentato di a alzare le mani anche sulla sorella di questi che non aveva mai visto di buon occhio quel rapporto. Quando nei giorni scorsi l'uomo ha saputo che la ragazza si era recata davanti alla scuola dove insegnava la madre, e che a causa delle percosse l’aveva fatta finire all’ospedale, ha presentato una dettagliata denuncia 
 

Potrebbe interessarti

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Incendio alla Mecoris, livelli di Pm10 alti. Chiusi gli uffici pubblici e stop alle attività private

  • Ha pedalato per 19 ore di seguito lungo i tornanti di Montecassino, è record

  • Il Lazio Pride? Una partenza con il botto

I più letti della settimana

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Brucia azienda di smaltimento rifiuti speciali, nube nera su Frosinone. Aria irrespirabile

  • Ceprano, giornalista muore dopo essere stata al pronto soccorso, sequestrata la salma

  • Roccasecca, tre vigili urbani non vanno in processione: condannati a sei mesi di carcere

  • Strangolagalli, imprenditrice di 47 anni, schiacciata da un muletto, una morte tinta di giallo

  • Alatri, scopre il tradimento del marito e armata di bastone tende un agguato alla rivale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento