Guidonia, 1 persona arrestata, 6 persone denunciate a piede libero. Minorenni trovati al lavoro nell’agroalimentare

I Carabinieri della Compagnia di Tivoli e della Tenenza di Guidonia Montecelio hanno operato due giorni di controllo al Centro Agroalimentare Roma con lo scopo di dissuadere l’impiego della manodopera clandestina e minorile da parte di alcuni...

I Carabinieri della Compagnia di Tivoli e della Tenenza di Guidonia Montecelio hanno operato due giorni di controllo al Centro Agroalimentare Roma con lo scopo di dissuadere l’impiego della manodopera clandestina e minorile da parte di alcuni commercianti.

Nelle ultime 48 ore è stato arrestato per rapina un 38enne cittadino egiziano che, dopo aver rubato delle cassette di frutta ad un imprenditore algerino, per tentare di guadagnarsi la fuga, lo aveva accoltellato ad una mano ed è stato denunciato un italiano di 56 anni che, per una lite scaturita per motivi di parcheggio, si è avventato contro un cittadino marocchino tentando di colpirlo con un coltellino a serramanico. Quest’ultimo episodio è accaduto proprio davanti agli occhi dei Carabinieri che stavano svolgendo il servizio in abiti simulati ed è stato il loro intervento ad impedire al 56enne di colpire la vittima, la quale è stata solo presa di striscio sul mento.

Sono tre quattordicenni, tutti di origine nordafricana, ad essere stati trovati all’opera all’interno del Centro al servizio di ditte acquirenti. I ‘datori di lavoro’ sono stati denunciati per sfruttamento dell manodopera minorile. Altri due imprenditori sono invece stati deferiti per sfruttamento della manodopera clandestina avendo impiegato come facchini cittadini privi del permesso di soggiorno, poi accompagnati presso l’ufficio immigrazione per avviare le pratiche per l’espulsione dal territorio nazionale.

L’attività di monitoraggio e di contrasto da parte dei Carabinieri continua a far emergere violazioni della normativa in tema di sfruttamento dell’immigrazione clandestina, anche minorile, e della disciplina del lavoro subordinato, con conseguenti ed inevitabili turbative sul piano economico-concorrenziale che rischiano di pregiudicare il corretto svolgimento delle attività commerciali durante le fasi di contrattazione delle merci.

I risultati operativi ottenuti scaturiscono anche dalla collaborazione esistente tra i Carabinieri ed i quadri direttivi del Centro Agroalimentare di Roma grazie alla quale è possibile monitorare costantemente l’area commerciale in costante crescita e che, ad oggi, risulta tra le realtà economiche più importanti del Centro Italia.

Potrebbe interessarti

  • Una cerimonia a Cortina per ricordare Fabrizio Spaziani, il medico ciociaro precipitato con l'elicottero (foto e video)

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Spazio, c'è la firma della brillante astronoma frusinate Sara Turriziani sul telescopio Mini-EUSO

  • Non è una provincia per turisti, il Sole 24 Ore spedisce la Ciociaria in fondo alla classifica nazionale

I più letti della settimana

  • Atina, fa un incidente con l'auto delle Poste e si scopre che a bordo c'è anche la madre, denunciata

  • Incidente con il trattore, muore Angelo Patrizi. Oggi i funerali

  • Cassino, rapina a mano armata in pieno centro

  • Paliano, morte di Mario Martini, automobilista serronese indagato per omicidio stradale

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Tir a fuoco in A1, code e rallentamenti tra Caianello e San Vittore (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento