Preso in pieno da un’auto in corsa. Il ciociaro Francesco Florio muore sul raccordo anulare

L’uomo, al suo primo giorno di lavoro residente ad Acuto, è stato centrato da una macchina verso le 23 e 30 di lunedì con l’autista che poi si è dato alla fuga, ma successivamente è stato arrestato dalla polizia

Una morte assurda arrivata nel primo giorno di lavoro. Una vita che finalmente sembrava volgere verso un futuro roseo spezzata da un’auto impazzita che nella notte è piombata su un cantiere sul grande raccordo anulare al Km 39 all’altezza dello svincolo per la Roma-Napoli.

Muore in strada Francesco Florio

A perdere la vita nel drammatico scontro il 50enne di Acuto, paesino nel nord della Ciociaria, Francesco Florio (foto in alto) un operaio che proprio nei giorni scorsi era stato assunto da una ditta di San Cesareo che fa lavori sulle grosse arterie stradali.

La dinamica del tragico incidente

Da quello che si apprende dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che un’auto verso le 23 e 30 sia piombata a velocità sostenuta all’interno del cantiere ed abbia centrato in pieno lo sfortunato operario ciociaro. L’uomo alla guida del mezzo è poi fuggiti ed in un secondo momento è stato bloccato dagli uomini delle volanti del Polstrada di Roma.

Il dolore in città

Francesco Florio lascia la moglie e un giovane figlio di 25 anni. Da queste ore la notizia sta facendo il giro del paesino ciociaro e sta lasciando sgomenti tutti quanti lo conoscevano come una persona gentile e sempre disponibile.

L'uomo alla guida dell'auto pirata trovato ubriaco e drogato

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Cassino, è Antonio Pecchia il disabile trovato morto in casa (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento