Giorgio Oddi, muore a soli 16 anni investito da un’auto mentre era in bici

Il ragazzo originario di Veroli è morto in ospedale dopo le molteplici e gravi ferite riportate nell’incidente avvenuto a Curno in provincia di Bergamo. Qui si era trasferito con la famiglia da diversi anni

Foto di repertorio

E’ morto in un letto di ospedale la notte scorsa il 16enne Giorgio Oddi, originario della Ciociaria e per la precisione di Veroli ma da tempo trasferitosi con la famiglia nel bergamasco. Il corpo del giovane Giorgio non ha superato, purtroppo, le complicazioni sopraggiunte dopo il drammatico incidente in cui un’auto lo ha preso in pieno mentre con la sua bici era sulla via Briantea a Curno.

In pratica una donna di 46 anni, alla guida di una Volkswagen Golf, ha investito prima il 16enne che procedeva nel suo senso di marcia, invadendo dopo l'impatto la corsia opposta e travolgendo un 60enne Maurizio Besana che sopraggiungeva in direzione opposta in sella a una bici da corsa e che è morto sul colpo.

Nelle ore scorse la notizia è giunta anche a Veroli tra lo sconforto generale. La famiglia Oddi era molto conosciuta e ben voluta da tutti e nei mesi estivi tornavano sempre a fare una visita agli amici ed a parenti ciociari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Cassino, si barrica in un bar e ferisce al volto un carabiniere

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

  • Supera l'auto della Polizia Provinciale, ma la multa per eccesso di velocità viene annullata perché illegittima

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento