Ladri di computer in azione, 'visitate' quattro scuole in poche ore

Presi di mita gli Istituti di San Giorgio, Sant'Andrea, Vallemaio e Sant'Apollinare. Solo in questo caso sono riusciti a portare via quattro personal computer. Indagano i carabinieri

Una banda specializzata nei furti nelle scuole. Malviventi che prendono di mira laboratori e classi in cerca di computer, danaro e altri oggetti elettronici. L'ennesimo raid notturno questa volta ha visto come unica 'vittima' la scuola media di Sant'Apollinare dalla quale sono stati portati via 4 personal computer. I ladri avevano provato ad entrare nelle scuole medie di San Giorgio a Liri, Vallemaio e Sant'Andrea serva riuscirvi.

Le indagini

I carabinieri della Compagnia di Cassino unitamente ai colleghi di Pontecorvo stanno ora indagando per cercare di risalire agli autori dei furti oppure dei soli danneggiamenti. Per poter entrare, infatti, sono state forzate porte e finestre degli edifici. 

I precedenti

Sono settimane che le scuole della provincia di Frosinone vengono prese di mira. Pochi gli Istituti che sono usciti indenni da razzie o atti vandalici. Nei giorni scorsi i ladri sono entrati in azione anche a Sant'Elia Fiumerapido e nella scuola media 'Conte' di Cassino. In quest'ultimo caso il 'bottino' è stato di svariate migliaia di euro. I malviventi hanno portato via tablet didattici e computer di ultima generazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento