Pontecorvo, esonda un torrente: 18 famiglie lasciano le case piene di acqua e fango

Momenti di panico in via Melfi Urbana dopo che un corso d'acqua ha rotto gli argini e invaso un quartiere residenziale. Il sindaco Rotondo accanto ai cittadini per tutta la notte: "Prenderemo immediatamente i provvedimenti del caso".

Il fango in via Melfi Urbana

Un fiume di acqua e fango in pochi istanti ha invaso le loro abitazioni. E diciotto famiglie residenti in via Melfi Urbana a Pontecorvo sono fuggiti terrorizzati. Hanno trascorso l'intera notte fuori casa con la paura che quel piccolo torrente, divenuto un immensa massa d'acqua e situato poco distante dal quartiere residenziale in cui vivono, potesse trascinare via tutto. Sul posto sono arrivati i Carabinieri, i Vigili del Fuoco ed il sindaco Anselmo Rotondo che ha passato l'intera notte accanto ai cittadini. "Prenderemo immediatamente provvedimenti e cercheremo di capire cosa possa essere accaduto. Anche se, vista la portata del temporale, credo che non si sarebbero potuti evitare allagamenti e disagi". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Ceccano, riprende la moglie con una telecamera mentre fa sesso con un altro, incriminato per stalking

  • Cassino, il video virale del rapper nigeriano che 'vola' mentre canta le bellezze della città

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento