Pontecorvo, esonda un torrente: 18 famiglie lasciano le case piene di acqua e fango

Momenti di panico in via Melfi Urbana dopo che un corso d'acqua ha rotto gli argini e invaso un quartiere residenziale. Il sindaco Rotondo accanto ai cittadini per tutta la notte: "Prenderemo immediatamente i provvedimenti del caso".

Il fango in via Melfi Urbana

Un fiume di acqua e fango in pochi istanti ha invaso le loro abitazioni. E diciotto famiglie residenti in via Melfi Urbana a Pontecorvo sono fuggiti terrorizzati. Hanno trascorso l'intera notte fuori casa con la paura che quel piccolo torrente, divenuto un immensa massa d'acqua e situato poco distante dal quartiere residenziale in cui vivono, potesse trascinare via tutto. Sul posto sono arrivati i Carabinieri, i Vigili del Fuoco ed il sindaco Anselmo Rotondo che ha passato l'intera notte accanto ai cittadini. "Prenderemo immediatamente provvedimenti e cercheremo di capire cosa possa essere accaduto. Anche se, vista la portata del temporale, credo che non si sarebbero potuti evitare allagamenti e disagi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Maltempo, in arrivo vento forte e neve sulle colline della Ciociaria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento