Morolo, paga 3500 euro un cavallo di razza, ma dal Dna scopre che è stato truffato

Il commerciante che l'aveva acquistata su un sito internet si è recato dai carabinieri della locale stazione ed ha denunciato chi gli aveva venduto la bestia producendo anche un falso certificato

Cavalli di razza

Truffa del cavallo, commerciante presenta una denuncia querela ai carabinieri perché a suo dire sarebbe stato imbrogliato. Il fatto risale a pochi giorni fa quando l’uomo, che  risiede a  Morolo, pensando di aver fatto un acquisto con i fiocchi aveva preso su un sito internet una puledra di tre mesi che le era stata venduta come cavallo di razza, di quelle, per intenderci che avrebbe potuto impiegare nelle corse,

Il test genetico fa scoprire l'imbroglio

Ma l’esame del Dna ha fatto scoprire che quella puledra di appena tre mesi non  era di razza “Quarter”. Ciò stava a significare che le sue quotazioni sarebbero scese vertiginosamente. La cavalla che era stata generata da GFC Quixote (padre)  e Nona Iceland Scheila (madre) risultava cosi come dal certificato rilasciato dalla American Quarter Horse Association essere una puledra dal pedigree ottimo e per questo motivo l’animale era stato pagato 3500 euro. A "smascherare la cavalla" delle macchie bianche che presentava nella parte sinistra dell’addome. I test genetici eseguiti per dissipare i dubbi avevano rilevato poi che lo stallone che era stato riportato nel cerificato non era assolutamente il padre della puledra.

La richiesta di risarcimento danni

A questo da aggiungere che l’animale non è risultato essere figlia neanche dell'altra giumenta di razza Quarter. A seguito di tali  rivelazioni il commerciante ha presentato una denuncia per l’ipotesi di reato di truffa nei confronti di chi gliela aveva venduta.  L’uomo che è rappresentato dagli avvocati Felice Petrillo e Stefano Di Pietro e che ha sostenuto di aver speso 30.000 euro per il nutrimento, le cure ed il ricovero della puledra ha chiesto un risarcimento danni.

(foto di archivio)

Potrebbe interessarti

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Incendio alla Mecoris, livelli di Pm10 alti. Chiusi gli uffici pubblici e stop alle attività private

  • Il Lazio Pride? Una partenza con il botto

  • Sora, attestato di merito al finanziere Luciano Alfano, stroncato da un infarto

I più letti della settimana

  • Brucia azienda di smaltimento rifiuti speciali, nube nera su Frosinone. Aria irrespirabile

  • Incendio Mecoris, i capannoni contenevano quintali di rifiuti indifferenziati

  • Colleferro, ispettore di Polizia si sente male in commissariato e muore in ospedale

  • Ceprano, giornalista muore dopo essere stata al pronto soccorso, sequestrata la salma

  • Tragedia sfiorata in A1, auto della Polizia si ribalta dopo un tamponamento (foto)

  • Strangolagalli, imprenditrice di 47 anni, schiacciata da un muletto, una morte tinta di giallo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento