Moschea in via America Latina, minacciato il senatore Massimo Ruspandini

In un post sui social il presidente dei Giovani Democratici mette a testa in giù il manifesto di protesta. La solidarietà di Giorgia Meloni. Presentata una denuncia in Questura

Le perplessità del senatore Massimo Ruspandini in merito all'apertura di una moschea in via America Latina a Frosinone non sono passate inosservate ed il presidente dei Giovani Democratici di Frosinone, Marco Tallini, ha replicato sui social in maniera forte. Ha postato il manifesto fatto girare da Ruspandini ma a testa in giù. Un gesto che è stato interpretato dal senatore della Repubblica come una minaccia. Per questo motivo lo stesso esponente di Fratelli d'Italia ha presentato una denuncia alla Digos della questura di Frosinone.

La solidarietà della Meloni

La solidarietà di partito non si è fatta attendere e Giorgia Meloni ha così dichiarato: "La mia vicinanza al senatore di Fratelli d'Italia Massimo Ruspandini per le minacce e le ingiurie ricevute, anche da responsabili del Partito Democratico, per aver detto no alla nascita di una moschea nel centro di Frosinone. Sono sicura che non si lascerà intimidire e che continuerà a portare avanti a testa alta le sue battaglie per l'Italia e gli italiani. Vorrei sapere cosa ne pensa il segretario Zingaretti di questo post di un suo militante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, Amazon apre entro fine anno. Al via le assunzioni, le figure ricercate e le condizioni

  • Pontecorvo, incidente di via Leuciana, perde la vita l'autotrasportatore Tommaso Pulcini

  • È Gaetano Bonanni di Segni il ciclista trovato morto sull’Anticolana

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Il Magicland pronto per la nuova stagione ma scompare la parola Valmontone, una sconfitta della classe politica locale

  • Pontecorvo, dopo lo schianto di ieri sera in via Leuciana muore anche Luca Forte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento