Omicidio Pascarella, Domenico ha chiesto aiuto ed è morto dopo una lunga agonia. Nessuna chiamata al 112

Sbaraglia ha colpito almeno sei volte la porta esterna gridando e facendo un gran rumore

La porta danneggiata da Sbaraglia prima di entrare e massacrare Pascarella

Domenico Pascarella poteva essere salvato. Secondo quanto emerso da un primo esame esterno effettuato dal medico legale, il povero Mimmo, sarebbe morto dopo una lenta agonia e almeno due ore dopo l'aggressione subita da parte di Matteo Sbaraglia. I carabinieri della Compagnia di Alatri coordinati dal luogotenente Giovanni Pizzotti e sotto le direttive del comandante provinciale, il colonnello Fabio Cagnazzo, sono certi che l'assassino schizzofrenico poteva essere bloccato. Alle 4 della notte tra venerdì e sabato, e impugnando una mazza da baseball, ha cercato dapprima di sfondare a calci e poi a colpi di mazza, la porta di casa Pascarella.

La porta danneggiata prima dell'aggressione

Inequivocabili i segni lasciati sul legno esterno. Impossibile che nessuno abbia sentito un trambusto così forte. Numerose sono state le persone interrogate nelle ultime ore e qualcuno avrebbe ammesso di aver sentito gridare 'aiuto' e poi il silenzio. Nessuno ha però allertato le forze dell'ordine. Nessuna chiamata e nessuna richiesta di intervento è arrivata sui centralini di 112 e 113. Eppure il quartiere è composto da palazzi adiacenti l'uno all'altro e di appartamenti con mura sottili. Difficile pensare che nessuno abbia udito la rabbia di Matteo Sbaraglia mentre a colpi di mazza cercava di sfonare la porta del vicino.

La richiesta di aiuto caduta nel vuoto

Impossibile pensare che nessuno abbia sentito la richiesta di aiuto del povero Mimmo che ha cercato in ogni modo di parare i colpi ma senza riuscirvi. Se chi, suo malgrado, si è trovare a sentire quel gran trambusto avesse dato l'allarme probabilmente i carabinieri avrebbero potuto soccorrere il poveretto e magari salvargli la vita. A confermare i sospetti dei militari dell'Arma alatrense sarà comunque l'autopsia che, come stabilito dal sostituto procuratore Vittorio Misiti, verrà effettuata nel pomeriggio di domani. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Incidente sul lavoro, falegname si amputa tre dita di una mano, è grave

  • Anagni, prima la pedina e poi la costringe a manovre pericolose con la sua auto. Arrestato stalker

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento