Parco del Matusa: in migliaia al Green Day tra natura e prodotti a KM 0

Il Prefetto, il sindaco Ottaviani e i bambini mettono a dimora nuove piante per un futuro sempre più verde

I cancelli del Parco Matusa, domenica mattina, si sono aperti alle 9 per accogliere i tantissimi partecipanti al Green Day, la giornata organizzata dal Comune di Frosinone (in collaborazione con Asi - Associazioni Sportive e Sociali Italiane e Coldiretti) per mostrare alla cittadinanza lo stato dei lavori di quello che, dalla prossima primavera, sarà il volto definitivo del Parco urbano del Matusa, realizzato con l’Accademia di Belle Arti di Frosinone.

Migliaia di visitatori

L’area ha mostrato alle migliaia di visitatori – tra cui, molte famiglie, giovani ed anziani – quale aspetto prenderà l’infrastruttura attualmente in lavorazione, prima di ospitare le essenze arboree che la trasformeranno, in via definitiva, in un grande polmone verde, oltre che in centro di aggregazione e socializzazione, a disposizione dell'intera collettività.

La Coldiretti ed i prodotti a Km 0

Il villaggio sportivo, fino a sera, ha infatti ininterrottamente ospitato esibizioni, aperte a tutti, a cura delle associazioni del territorio, di arti marziali e olistiche, passando per ginnastica, fitness, danza, calcio giovanile, ping pong, basket, mountain bike, yoga, jogging e survival. Apprezzatissimi dal pubblico anche gli stand della Coldiretti, con prodotti a km 0; presenti, inoltre, Croce Rossa Italiana e Protezione Civile, il Camef con un’esposizione fissa di auto d’epoca, e numerose onlus attive nel campo del volontariato e dell’assistenza. Salutata con grande partecipazione, da parte dei presenti, anche l’esibizione della Banda Romagnoli.

Realizzazione di un parco vede in città

Nel corso della mattinata, S.E. il Prefetto di Frosinone, Emilia Zarrilli, ha visitato l’area 2, accompagnata dal Sindaco Ottaviani. “È un momento di festa e allegria, quello che stiamo vivendo oggi, per la realizzazione di un parco verde all’interno della città”- ha dichiarato il Prefetto,

Giornata di sport e condivisione

 “Un ringraziamento al Prefetto, per la partecipazione all’evento, e a tutti coloro che hanno reso possibile - a cominciare dagli infaticabili dipendenti del Comune e delle cooperative, lavorando notte e giorno - questa bella giornata di sport e condivisione che costituisce una sorta di anteprima di quello che sta diventando il grande Parco Urbano, che sarà aperto, definitivamente, nella prossima primavera, dalle 7 del mattino fino alla mezzanotte – ha dichiarato il sindaco Ottaviani – Domani, infatti, ricominceranno le lavorazioni e, soprattutto, le piantumazioni: qui sorgeranno centinaia di essenze arboree, insieme ai percorsi pedonali e ai servizi previsti, che permetteranno alle famiglie di trascorrere buona parte della giornata a contatto con la natura, mentre giovani e meno giovani potranno confrontarsi, scambiandosi esperienze”.

Frosinone Parco Matusa Ottaviani e Prefetto piantano-3

Piantati nuovi alberi

Il Sindaco e il Prefetto, grazie all’apporto di alcuni… collaboratori d’eccezione (una rappresentanza di bambini, frequentanti le scuole del capoluogo, sia italiani che originari di altri Paesi), hanno messo a dimora alcune piantine offerte dai vivai Fontana, piccole forme di vita che cresceranno, diventando simbolo di bellezza e speranza per tutti coloro che le ammireranno.  

Lo spettacolo

La giornata, come da scaletta, è proseguita, inoltre, con l’intrattenimento musicale dei Four Flowers e il concerto di Alessia Di Francesco, già vincitrice del premio “Mia Martini” e volto noto della tv in virtù delle partecipazioni a programmi come “Amici” e “Festa italiana”.

Frosinone Parco Matusa 1-2

“È un pò come se oggi avessimo fatto le prove generali. E se il buongiorno si vede dal mattino…. “. Pietro Greco, direttore della Coldiretti di Frosinone è entusiasta per la riuscita del mercato contadino di Campagna Amica proposto nel contesto urbano di quello che sarà il Parco del Matusa, nel cuore del capoluogo. 

Prove generali del futuro mercato contadino

Venti postazioni per altrettante aziende e altrettanti produttori agricoli locali hanno contribuito, con il loro giallo inconfondibile, a creare la suggestione della multifunzionalità del polmone verde che nascerà al posto del vecchio stadio comunale. Abbiamo fatto le prove generali, dicevo, di quello che dovrà essere, a breve, il mercato contadino settimanale in sede stabile. D’intesa con il Comune, e sulla scorta delle linee guida della nostra Confederazione, stiamo lavorando perché anche la città di Frosinone abbia al più presto il mercato contadino fisso, nel giorno e negli orari che andremo a concordare con il sindaco e l’amministrazione, che intanto ringrazio per la disponibilità e la collaborazione. 

"Per tutto il giorno i nostri soci hanno dato la possibilità ai consumatori di verificare quali e quante siano le differenze tra i prodotti ordinari che fanno parte del nostro paniere quotidiano della spesa e quelli locali, freschi, tracciati lungo tutta la filiera dalla origine alla tavola e soprattutto a chilometro zero, perché coltivati e lavorati a Frosinone e nel circondario”. Che tra i cittadini si stia formando una coscienza più consapevole sull’importanza della genuinità e tracciabilità degli alimenti appare evidente dall’interesse registrato dalle aziende della Coldiretti che hanno partecipato all’iniziativa. “A prescindere dai volumi venduti, giornate come questa – conclude Greco – sono preziose nell’ottica della sempre più massiccia diffusione della cultura dell’alimentazione mediterranea e delle corrette abitudini alimentari che comincia dal consumo abituale dei prodotti agroalimentari locali, controllati e di altissima qualità”
Frosinone Parco Matusa Mercato coldiretti-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento