Portano le pecore a spasso sui prati senza contratti di lavoro. Beccati quattro pastori a “nero”

Questa la scoperta fatta dai carabinieri forestale nel sud della provincia di Frosinone

Anche per portare a spasso sui prati le pecore, da tempo, la legge italiana prevede che i “pastori” vengano messi in regola a livello contrattuale dai titolari delle aziende agricole. Proprio nell’ambito di un controllo dei carabinieri forestale teso a far emergere il lavoro sommerso nelle ore scorse questi ultimi hanno provveduto al controllo di quattro aziende agricole situate in località Prati di Mezzo sulle montagne di Picinisco nel sud della provincia di Frosinone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari, dopo aver atteso il rientro dei greggi con le pecore hanno accertatoo che i 4  pastori posti a loro guardia erano sprovvisti di contratto di formazione e non risultavano essere stati mai assunti, motivo per cui venivano segnalati al Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Frosinone per i successivi provvedimenti di competenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento