Piedimonte, indagine elezioni: il quarto indagato è una donna

Ieri l'interrogatorio in Procura. Si tratta della moglie di un rappresentante di lista a sua volta coinvolto. La signora avrebbe fornito false dichiarazioni al magistrato

False dichiarazioni rilasciate al magistrato. Questa l'accusa della quale dovrà rispondere il quarto indagato nelle indagini per i presunti brogli elettorali al comune di Piedimonte San Germano. Si tratta di una donna, la moglie di uno dei due rappresentanti di lista a loro volta finiti sotto indagine. Interrogata ieri in Procura, dal pubblico ministero Roberto Bulgarini Nomi e dagli investigatori della Polizia di Stato che stanno seguendo la vicenda, la signora sarebbe più volta caduta in contraddizione ed avrebbe riferito fatti che non corrisponderebbero alla verità.

La vicenda

L'inchiesta sui presunti brogli elettorali ha avuto inizio nei mesi scorsi e dopo il riconteggio delle schede elettorali in Prefettura. E' stato in questo frangente che il vice prefetto addetto alle operazioni di conteggio, il dottor Ernesto Raio, si è accorto che ben 59 schede, erano segnate. In apparenza scarabocchi che una volta controllati nel dettaglio, hanno fatto emergere la verità: qualcuno aveva segnato quelle schede. Come? E perché? Quesiti ai quali potrà dare una risposta certa solo la magistratura.

Gli indagati

Quattro fino a questo momento le persone coinvolte nell'indagine: oltre che al responsabile dell'ufficio elettorale, Luigi Spiridigliozzi, difeso dall'avvocato Francesco Malafronte, a finire nel mirino degli investigatori del vice questore Carlo Bianchi, dirigente del commissariato di Cassino, sono stati anche due rappresentanti di lista ed una donna. Non avrebbero raccontato al magistrato tutta la verità. Ieri l'ennesimo colpo di mano degli inquirenti che puntato a far emergere la verità. Cioè il motivo per cui quelle 59 schede elettorali, tutte segnate da una stessa mano come attestato dalla perizia, sono state manomesse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, fiumi di droga dagli appartamenti Ater al resto della città. Ecco chi sono i sei arrestati (foto e video)

  • Morte di Simone Maini, indagati un ingegnere e i due agricoltori. Oggi l'ultimo saluto

  • Bimbo di tre anni precipita dal secondo piano mentre gioca con una sedia (video)

  • Omicidio Mollicone, le struggenti parole del militare-poeta

  • Simone Maini esce di strada con l’auto e muore tra le lamiere

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale, salvata da un infermiere

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento