Piedimonte, morte Fabrizio Greco: interrogati per ore colleghi e dirigenti FCA

L'autopsia ha confermato la morte per trauma da schiacciamento. Aperta la camera ardente presso l'ospedale 'Santa Scolastica'. Sabato alle 15 nella cattedrale di Pontecorvo saranno celebrati i funerali. Proclamato il lutto cittadino

Fabrizio Greco

Ascoltati per ore. Dal magistrato Valentina Maisto e dai carabinieri del capitano Ivan Mastromanno e del tenente Massimo Di Mario. Colleghi e dirigenti FCA ieri pomeriggio, a Cassino, hanno ricostruito gli istanti precedenti l'infortunio che è costato la vita a Fabrizio Greco, l'operaio pontecorverse di 39 anni deceduto mentre stava lavorando nel reparto Presse dello stabilimento di Piedimonte San Germano. 

L'autopsia

Un pomeriggio difficile sul fronte investigativo e doloroso per i familiari del ragazzo che hanno dovuto apprendere, in via ufficiosa, la causa del decesso: trauma da schiacciamento. Il medico legale incaricato dalla Procura, il dottor Fabio De Giorgio, avrà ora sessanta giorni di tempo per analizzare i reperti e stabilire con certezza cos'abbia ucciso Fabrizio Greco, che lascia moglie, due figlie in tenera età.

La notizia della morte

I funerali

Una volta conclusi tutti gli accertamenti medico-legali il magistrato ha dato il nulla osta per lo svolgimento dei funerali. L'addio a Fabrizio è stato fissato per sabato 5 ottobre alle ore 15 nella cattedrale di San Bartolomeo a Pontecorvo. La camera ardente è stata allestita presso l'obitorio del 'Santa Scolastica' mentre nella comunità fluviale, come deciso dal sindaco Anselmo Rotondo, sabato sarà proclamato il lutto cittadino.

Le indagini

Cinque gli avvisi di garanzia notificati a coloro che, secondo la magistratura, potrebbero avere eventuali responsabilità nell'infortunio mortale. A finire nel mirino della Procura sono stati il legale rappresentante FCA in Italia, tre dirigenti ed un operaio. Un atto dovuto per fare piena luce sul drammatico incidente. A difendere i cinque indagati sono stati chiamati gli avvocati Sandro Salera, Paolo Marandola e lo studio Anfora di Torino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento