Piedimonte, revocato il divieto di dimora al sindaco Ferdinandi, scarcerato il vice sindaco

Il tribunale per il Riesame ha annullato le misure cautelari. Agli arresti domiciliari resta solo l'imprenditore Pietro Varlese

Il tribunale per il Riesame ha annullato le misure cautelari a carico del sindaco e del vice sindaco di Piedimonte San Germano. Gioacchino Ferdinandi, primo cittadino, si è visto revocato il divieto di dimora in paese. Il vice sindaco Leonardo Capuano ha avuto l'annullamento degli arresti domiciliari. I giudici del tribunale capitolino hanno invece confermato la misura cautelare ai domiciliari per l'imprenditore Pietro Varlese.

seguono aggiornamenti

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Mette due camionisti in cassa integrazione per assumerne altri in nero, imprenditore ciociaro sotto processo

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento