Piglio, emergenza cinghiali nelle campagne stanno distruggendo le vigne

Gia numerosi sono i danni. Agricoltori in ginocchio

Anche a Piglio, piccolo centro alle falde del Monte Scalambra, i cinghiali si vedono a passeggio lungo la campagna pigliese e stanno distruggendo le vigne. La zona preferita è quella dei vigneti dove si produce il famoso vino Cesanese. 

Gli agricoltori locali, superstiti, vedranno quest’anno una vendemmia ai minimi storici rispetto agli altri anni prima a causa delle continue gelate, poi della lunga siccità e oggi a causa dei cinghiali che stanno distruggendo i vigneti e divorando le uve.  
Si sa che i cinghiali sono delle razze protette ma cosa fanno gli Enti preposti per risolvere un problema così complesso che richiede soluzioni altrettanto complesse come quella della gestione dei cinghiali per tutelare l’agricoltura?  

Sindaco è ora di muoversi per fare un’ordinanza per l’abbattimento di questi animali, che ormai, affamati e assetati, stanno facendo solamente danni all’agricoltura. E’ vero che la Regione, deve pagare i danni, ma prima che si prendono quei soldi ne passano di anni. Ecco perché occorre l’abbattimento

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

  • Anagni, prima la pedina e poi la costringe a manovre pericolose con la sua auto. Arrestato stalker

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento