Piglio, massacra di botte la moglie davanti ai figli, arrestato

I carabinieri hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del tribunale di Frosinone. L'uomo trasferito in carcere

E' finito in carcere per le tante botte date alla moglie davanti ai figli. Un 47enne di Piglio si è visto notificare dai carabinieri della Compagnia di Anagni, un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone a seguito delle reiterate violazioni commesse mentre era già sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare .

La violenza di Ferragosto

Nel particolare, l’esecuzione del provvedimento di ieri  trae origine dalle reiterate violazioni commesse dall'uomo e che riguardano le botte e le minacce a cui è stata sottoposta la moglie davanti ai figli minorenni. Il tutto mentre era già sottoposto alla  misura alternativa della detenzione domiciliare , misura questa scaturita a seguito del suo arresto eseguito lo scorso 14 agosto  dal personale dell’Arma di Piglio sempre per “maltrattamenti in famiglia”. In quel frangente la donna venne anche minacciata con un coltello.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento