Piglio, vende il suo trattore per oltre 7 mila euro e lo pagano con un assegno falso

La truffa è emersa nelle ore scorse dopo le indagini messe in atto dai carabinieri della locale stazione

foto di repertorio

Sono partiti da Foggia ed arrivati nel nord della Ciociaria hanno messo a segno una truffa del valore di oltre 7 mila euro. Stiamo parlando di due foggiani un 43enne ed un 38enne (gravati da analoghe vicende penali nonché per altri reati contro la persona ed il patrimonio) che ora dovranno rispondere del reato di “truffa, sostituzione di persona e ricettazione”.

La truffa a Piglio

I due avevano convinto un signore di Piglio a consegnare loro il suo trattore, dopo che lo stesso aveva pubblicizzato on-line la vendita del mezzo agricolo, pagando la cifra di 7200 euro. Ma i due truffatori per il pagamento hanno usato un assegno falso che all’atto dell’incasso è risultato essere manomesso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due sono stati individuati e denunciati dai carabinieri della stazione di Piglio

I militari operanti, al termine dell’attività, raccoglievano univoci e concordanti elementi di colpevolezza nei confronti dei predetti che, a vario titolo e mediante artifici e raggiri, inducevano la vittima a consegnare loro il proprio trattore in cambio della somma di Euro 7.200 che i due malfattori eseguivano  mediante la consegna di un assegno risultato successivamente contraffatto all’atto della riscossione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Cassino, si barrica in un bar e ferisce al volto un carabiniere

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

  • Supera l'auto della Polizia Provinciale, ma la multa per eccesso di velocità viene annullata perché illegittima

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento