Pignataro Interamna, prima semina il panico con una pistola giocattolo e poi ferisce un carabiniere

Momenti di terrore ieri pomeriggio in paese e nei pressi di un seggio elettorale. Un trentacinquenne di San Giorgio arrestato per lesioni e resistenza

Una violenta lite all'esterno di un seggio elettorale ha richiamato l'attenzione di una pattuglia dei carabinieri. Quando i militari di San Giorgio sono arrivati davanti la scuola media di Pignataro hanno trovato un 36 di San Giorgio a Liri, con precedenti penali, che prendeva una pistola dal bauletto del suo scooter, parcheggiato poco distante, brandendola contro il rivale, residente a Pignataro.

L'intervento dei carabinieri

I militari, credendo che la pistola fosse vera (risultata poi essere un giocattolo ma uguale per fattezza e materiale a quella in uso alle forze dell'ordine) hanno prontamente bloccato l'uomo che ha reagito con violenza provocando anche lesioni alla mano del comandante della stazione di San Giorgio. Il sottufficiale ha riportato lesioni guaribili in sette giorni. Il 36enne è stato arrestato sottoposto al regime dei domiciliari. La pistola è stata invece sequestrata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, fiumi di droga dagli appartamenti Ater al resto della città. Ecco chi sono i sei arrestati (foto e video)

  • Morte di Simone Maini, indagati un ingegnere e i due agricoltori. Oggi l'ultimo saluto

  • Bimbo di tre anni precipita dal secondo piano mentre gioca con una sedia (video)

  • Omicidio Mollicone, le struggenti parole del militare-poeta

  • Simone Maini esce di strada con l’auto e muore tra le lamiere

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale, salvata da un infermiere

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento