Pontecorvo, cocaina in cassaforte: i carabinieri bloccano un pusher a domicilio

A finire nella rete dei cani antidroga e dei militari del tenente Tamara Nicolai è stato un 45enne residente in città. Trovate dosi pronte e bilancini di precisione

Il materiale sequestrato dai Carabinieri

Cocaina a domicilio, come se fosse un supermarket. A usufruire dell'attività di spaccio erano giovani residenti a Pontecorvo e nelle zone limitrofe. A bloccare l'attività di un 45enne residente nella cittadina fluviale sono stati i carabinieri della Compagnia coordinati dal tenente Tamara Nicolai con l'ausilio dei cani dell'unità cinofila.

Le indagini

L'uomo, arrestato con l'accusa di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”, nascondeva la droga nella cassaforte di casa. I carabinieri, infatti, insospettiti dal suo atteggiamento, nel corso della perquisizione domiciliare, hanno deciso di aprire la cassetta a combinazione ed hanno trovato all'interno la sostanza stupefacente già suddivisa in dosi.

La prova

Nell'abitazione sono stati inoltre rinvenuti tre bilancini di precisione nonché diverso materiale per il confezionamento della droga consistente in: buste di plastica ritagliate; molte confezioni di nastro isolante per chiudere i ritagli di busta e moltissime buste termosaldate, a testimonianza della sua attività di spaccio in casa. Il 45enne, difeso dall'avvocato Emanuele Carbone, ha ottenuto il beneficio degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anagni, 15enne muore durante l' elitrasporto al Bambino Gesù

  • Sora, muore a soli 35 anni l'autotrasportatore Gianluca Caschera

  • Anagni - Colleferro, brutto incidente in A1. Lunghe code in direzione nord

  • Villa Santa Lucia, va da un concessionario per acquistare una nuova auto e muore

  • Cassino, raccapricciante scritta nei confronti del segretario della Lega giovani

  • Incidente alla stazione di Ceccano, una persona finisce sotto al treno

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento