Pontecorvo, operaio di giorno e pusher nei fine settimana: i Carabinieri lo scoprono e lo arrestano insieme alla fidanzata-complice

La coppia, residente nella cittadina fluviale, è stata trovata in possesso di un gran quantitativo di sostanza stupefacente e quasi duemila euro in contanti

La droga sequestrata dai Carabinieri della Compagnia di Pontecorvo

Insospettabile operaio di una fabbrica durante la settimana e spacciatore senza scrupoli nel weekend-end. A scoprire la doppia vita di un quarantenne residente a Pontecorvo e quella della sua fidanzata, una venticinquenne che vive nella cittadina fluviale, sono stati i carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia coordinati dal tenente Vittorio De Lisa.

La ricostruzione

Hanno trovato infatti trovato i due che viaggiavano a bordo di una vettura e che alla vista del posto di blocco hanno provato a lanciare un involucro dal finestrino. All'interno del sacchetto di plastica, successivamente ritrovato, c'erano ben custodite 17 dosi di cocaina dal peso di quasi sette grammi l'una. A casa della coppia, inoltre, i carabinieri hanno rintracciato, ben nascosti in un armadio, altri 38,40 grammi di cocaina, un bilancino elettronico di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e la somma contante di 1750 euro in banconote di vario taglio. Per entrambi è scattato l'arresto. Il loro legale di fiducia, l'avvocato Emanuele Carbone, è riuscito ad ottenere per tutti e due il beneficio dei domiciliari in attesa che venga fissata l'udienza di convalida del fermo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Mette due camionisti in cassa integrazione per assumerne altri in nero, imprenditore ciociaro sotto processo

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento