Pontecorvo, operaio Enel folgorato mentre sistema una centralina

Sul posto il personale dell'Ares 118, i carabinieri della locale compagnia ed i Vigili del Fuoco. L'uomo è stato soccorso e trasferito al 'Santa Scolastica'

L'area dov'è avvenuto l'incidente

Un operaio di cinquantotto anni è rimasto folgorato mentre stava effettuando dei lavori per conto dell'azienda Enel. E' accaduto poco dopo le 18 a Pontecorvo, nel presse della chiesa di San Nicola. Sul posto il personale Ares 118 e i carabinieri della Compagnia di Pontecorvo agli ordini del colonnello Fabio Cagnazzo, comandante provinciale dei carabinieri e coordinati dal tenente Tamara Nicolai. Prezioso anche l'intervento dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Cassino che hanno bloccato l'erogazione di energia elettrica e messo in sicurezza l'area. Le condizioni dell'uomo sembrerebbero gravi. Secondo una prima ricostruzione il dipendente della società elettrica che stava lavorando all'interno di una cabina, sarebbe stato investito da una scarica di ritorno. Seppur cosciente è stato classificato come codice rosso e trasferito al 'Santa Scolastica' di Cassino perchè un braccio non risulta avere momentaneamente alcuna funzionalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Cassino, si barrica in un bar e ferisce al volto un carabiniere

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

  • Supera l'auto della Polizia Provinciale, ma la multa per eccesso di velocità viene annullata perché illegittima

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento