Pontecorvo, tentò di uccidere prete, morto Massimo Zurlo

Il 37enne era precipitato da un burrone durante la fuga dopo il tentativo di rapina

E' morto Massimo Zurlo, il 37enne di Pontecorvo che tre settimane fa tentò di uccidere dopo una rapinata, il parroco della cattedrale di San Bartolomeo, don Luigi Casatelli. Zurlo nel fuggire precipitò da un burrone sottostante la chiesa e riportò gravissime ferite tanto che venne disposto il suo trasferimento presso il policlinico 'Umberto Primo' di Roma.

Questa mattina a quindici giorni di distanza la resa del suo cuore. L'uomo era stato comunque arrestato con l'accusa di tentato omicidio e rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

  • San Vittore, terribile schianto in A1: giovane autista perde una gamba

  • Fuori in permesso, non fa ritorno al carcere di Frosinone. Ricercato un pericoloso detenuto

  • Cassino, autista ferito e trasferito dopo ore: esposto dei familiari contro il pronto soccorso

  • Maltempo, dopo la pioggia è il forte vento a fare danni in Ciociaria. A Cassino grosso albero cade su via Casilina (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento