Pontecorvo, tentò di uccidere prete, morto Massimo Zurlo

Il 37enne era precipitato da un burrone durante la fuga dopo il tentativo di rapina

E' morto Massimo Zurlo, il 37enne di Pontecorvo che tre settimane fa tentò di uccidere dopo una rapinata, il parroco della cattedrale di San Bartolomeo, don Luigi Casatelli. Zurlo nel fuggire precipitò da un burrone sottostante la chiesa e riportò gravissime ferite tanto che venne disposto il suo trasferimento presso il policlinico 'Umberto Primo' di Roma.

Questa mattina a quindici giorni di distanza la resa del suo cuore. L'uomo era stato comunque arrestato con l'accusa di tentato omicidio e rapina.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Marco Luccarelli è scomparso da una settimana. L'appello del padre: "aiutatemi a ritrovare mio figlio"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • “Vivo con le volpi dentro casa”. Con i lavori al polo logistico colleferrino gli animali scappano in cerca di cibo (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento