Pontecorvo, tentò di uccidere prete, morto Massimo Zurlo

Il 37enne era precipitato da un burrone durante la fuga dopo il tentativo di rapina

E' morto Massimo Zurlo, il 37enne di Pontecorvo che tre settimane fa tentò di uccidere dopo una rapinata, il parroco della cattedrale di San Bartolomeo, don Luigi Casatelli. Zurlo nel fuggire precipitò da un burrone sottostante la chiesa e riportò gravissime ferite tanto che venne disposto il suo trasferimento presso il policlinico 'Umberto Primo' di Roma.

Questa mattina a quindici giorni di distanza la resa del suo cuore. L'uomo era stato comunque arrestato con l'accusa di tentato omicidio e rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento