Pontecorvo, esce dall’ospedale e va al bar, ma era agli arresti domiciliari

Un 64enne della zona è stato rintracciato dai carabinieri del Norm della locale compagnia che si erano messi sulle sue tracce dopo la segnalazione dal nosocomio

Esce dall’ospedale e va a prendersi un caffè in un bar ma era agli arresti domiciliari. Un 64enne di Pontecorvo è stato rintracciato dai carabinieri del Norm della locale compagnia che si erano messi sulle sue tracce dopo la segnalazione dell’ospedale.

L’uomo, infatti, pur essendo sottoposto alla misura cautelare della detenzione domiciliare con permesso di assentarsi per esigenze sanitarie, da alcuni giorni si trovava ricoverato presso l’Ospedale di Cassino per accertamenti. Nelle ore scorse a seguito delle sue dimissioni, anziché rientrare presso la propria abitazione si era recato a Pontecorvo senza la preventiva autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria competente venendo sorpreso dai militari operanti mentre era seduto all’interno di un bar del centro intento a consumare un caffè.

L’uomo (già censito per reati contro la persona, il patrimonio e in materia di armi) è stato deferito in stato di libertà per il reato di “evasione”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento