Ragazzine adescate sulla spiaggia da stalker. Il metodo utilizzato per l'approccio è veramente assurdo

La nuova tecnica per far cadere le vittime nella rete consiste nell'avvicinarle fingendosi disperati e con propositi suicidi. Una volta polarizzata l'attenzione su di sè lascia un bigliettino con il suo numero di telefono

Ragazzine adescate da stalker da "spiaggia".  E' quanto hanno denunciato alcuni genitori di figlie adolescenti che sarebbero state importunate da soggetti sconosciiuti mentre si trovavano sotto l'ombrellone. Tra coloro finite nella rete dello stalker alcune minorenni della provincia di Frosinone.

La tecnica "fantasiosa" dell'approccio

La tecnica consiste nell'avvicinare le vittime chiedendo di aiutarlo perchè disperato e con propositi suicidi. Una volta attirata l'attenzione su di sè l'uomo lascia un bigliettino con il suo numero di telefono. Generalmente la vittima alla quale lo sconosciuto ha già estorto le informazioni necessarie per ritracciarla, temendo un gesto inconsulto richiama sempre.

Adolescenti minacciate e perseguitate

E qui inizia lo stalking con telefonate a qualsiasi ora del giorno e della notte, con i pedinamenti e le persecuzioni. Il tutto per ottenere una prestazione sessuale. L'ultima a finire nella rete di questi malfattori è una ragazzina della provincia ciociara la quale però ha subito informato la famiglia di quello che le stava accadendo e tramite l'avvocato Luca Solli ha fatto scattare la denuncia. 

Le segnalazioni al telefono rosa

Da indiscrezioni trapelate sembra però che questo sia soltanto uno dei tanti casi di stalking denunciati. Lo stalker per mettere in atto questa nuova tecnica di adescamento di reca abitualmente lungo le spiagge che in questi giorni sono sovraffollate. Anche al Telefono Rosa di Frosinone sono giunte segnalazioni analoghe. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Sora, poliziotti presi a pugni e feriti durante un posto di blocco

  • Dopo 36 anni, niente rinnovo del passaporto per una multa da 50 mila lire

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento