Regione, Abbruzzese (fi): presentata interrogazione a zingaretti per stabilizzazione medici precari ematologia ospedale Frosinone

“Ho scritto una interrogazione a risposta immediata al presidente della Giunta Regionale, Nicola Zingaretti per sapare quali determinazioni intende assumere la Regione Lazio in ordine al processo di stabilizzazione dei 4 medici precari attualmente...

“Ho scritto una interrogazione a risposta immediata al presidente della Giunta Regionale, Nicola Zingaretti per sapare quali determinazioni intende assumere la Regione Lazio in ordine al processo di stabilizzazione dei 4 medici precari attualmente in servizio presso la UOC di Ematologia dell’ospedale Spaziani di Frosinone”. Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese consigliere regionale di Forza Italia del Lazio e Presidente della Commissione Speciale Riforme Istituzionali.

“Come noto presso l’Ospedale “Fabrizio Spaziani” di Frosinone è attiva la Struttura Complessa di Ematologia. Trattasi dell’ unico servizio ematologico della Provincia: la struttura è composta da un reparto di ricovero con 15 posti letto, Day Hospital, ove affluiscono 25 pazienti al giorno, ed Ambulatorio ove vengono visitati oltre pazienti al giorno, con una lista d’attesa di un anno.

Abbiamo appreso che attualmente sono in servizio presso la struttura: n. 2 Dirigenti medici di ruolo. Di cui 1 incaricato per le funzioni di Direttore, 4 Dirigenti Medici precari con una anzianità di servizio che va dagli otto ai quattordici anni, n.3 Borsisti della Associazione “Donfrancesco”.

La ASL di Frosinone ha ripetutamente richiesto un adeguamento dell’Organico, al fine di offrire un servizio più puntuale e soprattutto abbattere le liste d’attesa. Con provvedimento U00088 del 24/03/2016 il Commissario ad Acta ha autorizzato la ASL di Frosinone ad assumere in deroga al blocco del turn over – anno 2016; in particolare per la Ematologia ha autorizzato: n. 1 Direttore UOC di Ematologia da assumere per concorso, n. 2 Dirigenti medici ematologi da assumere 1 per mobilità nazionale ed 1 per concorso pubblico per titolo ed esami.

Dunque, nulla è stato previsto e detto in ordine alla posizione dei 4 Dirigenti Medici precari. Sebbene riconosciuta la necessità di un incremento dell’organico, per far fronte alle esigenze di servizio, sarebbe stato logico e necessario provvedere alla contestuale stabilizzazione dei precari, anche per ragioni di legittimità atteso che, come detto, gli interessati vantano anzianità di servizio che va dagli otto ai quattordici anni.

La mancata preventiva stabilizzazione rischia di vanificare l’adeguamento dell’organico autorizzato aggiungendo, così, la beffa al danno. Se il Dirigente incaricato delle funzioni primariali dovesse risultare vincitore del Concorso per Direttore, lascerebbe libero il posto di ruolo che ricopre.

Analogamente, se un precario risultasse vincitore del Concorso per Dirigente, circostanza molto probabile attese le loro anzianità di servizio che postula l’acquisizione dell’intero punteggio previsto per i titoli, si verificherebbe la stessa anomalia.

Nel caso si realizzassero le ipotesi innanzi descritte, verrebbe meno quasi del tutto il tanto richiesto e finalmente concesso incremento organico, in quanto gli interessati lascerebbero liberi posti che ricadrebbero nuovamente nel blocco del turn over. Sarebbe quanto mai necessario ed opportuno, invece, un intervento per consentire la preventiva stabilizzazione dei precari citati e, nel caso che ciò non fosse possibile in tempi compatibili per l’espletamento delle procedure concorsuali, di intervenire nei confronti del Commissario ad Acta affinché precisi che l’attuale organico in servizio della UOC di Ematologia dell’Ospedale di Frosinone è, comunque, incrementato con un posto di Direttore e due posti di Dirigente ematologo. Pertanto serve una risposta immediata da parte del commissario ad acta su questa importante tematica che coinvolge professionisti che per molti anni si sono sacrificati per garantire sempre un servizio adeguato per l’ospedale Spaziani di Frosinone”. Ha concluso Abbruzzese.

SANITA’, SIMEONE (FI): “OSPEDALE DI FONDI, ORA ZINGARETTI MANTENGA DAVVERO GLI IMPEGNI ASSUNTI”

“Questa mattina, insieme al sindaco di Fondi, Salvatore De Meo, ho incontrato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti per fare il punto della situazione sulla drammatica emergenza degli ospedali della provincia di Latina e per fare chiarezza su quanto accaduto sabato in merito all’ipotesi di spostare gli anestesisti dal San Giovanni di Dio al Fiorini di Terracina con la conseguente ed irrimediabile chiusura del presidio. Il presidente ci ha rassicurati sul fatto che tale ipotesi è scongiurata. Ha confermato che la Regione non ne era al corrente e ci ha comunicato che la prossima settimana organizzerà un incontro con tutti i soggetti interessati per discutere degli interventi da mettere in atto ed evitare qualsiasi depotenziamento dell’ospedale di Fondi. Oggi, con forza, abbiamo ribadito a Zingaretti che è inaccettabile che quanto aveva assicurato esattamente un anno fa a seguito dell’incontro svolto dopo la manifestazione dei cittadini sotto la sede della Regione Lazio non sia stato ancora realizzato. Gli obiettivi da raggiungere sono chiari. Bisogna rivedere l’atto aziendale della Asl di Latina oggi all’attenzione del direttore generale Casati e valorizzare i presidi della provincia di Latina a partire dall’ospedale di Fondi. A Zingaretti chiediamo, con decisione, quel coraggio e quella coerenza che sino ad oggi, purtroppo, sono mancati. La Regione non può più restare a guardare e defilarsi. Deve avere una posizione chiara ed essere consequenziale nel rendere attuativi gli impegni che assume nel rispetto dei cittadini che continuano, nonostante le rassicurazioni, a vedere gli ospedali e l’offerta sanitaria della provincia di Latina impoverirsi ogni giorno di più. La politica sanitaria sinora attuata per la provincia di Latina deve essere rivista, le decisioni assunte ricalibrate sulla realtà effettiva dei singoli territori con la giusta dotazione di strumentazioni e personale”. Lo dichiara in una nota il consigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Simeone

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

  • Fuori in permesso, non fa ritorno al carcere di Frosinone. Ricercato un pericoloso detenuto

  • Maltempo, dopo la pioggia è il forte vento a fare danni in Ciociaria. A Cassino grosso albero cade su via Casilina (foto)

  • La storia: "Se mio padre è ancora vivo lo debbo ai cardiologi dello Spaziani di Frosinone"

  • Cassino, muore in ospedale a soli 54 anni dopo due giorni di ricovero: aveva coliche addominali

  • Ripi, sorprende il ladro in casa e lo insegue con la macchina, ma il malvivente riesce a fuggire

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento