Regione, influenza: ‘nel Lazio maggiore incidenza’

“Nel Lazio si registra ancora, secondo i dati del sistema Influnet gestito dall’Istituto Superiore di Sanità, una elevata incidenza da codice rosso dell’epidemia influenzale.

Inaugurazione

“Nel Lazio si registra ancora, secondo i dati del sistema Influnet gestito dall’Istituto Superiore di Sanità, una elevata incidenza da codice rosso dell’epidemia influenzale.Nella seconda settimana del 2017 si è osservato il tasso più alto a livello nazionale pari ad oltre 114 per mille di assistiti ossia circa 90mila casi su un totale nazionale di 514.000. Nel week end a Roma e nelle province è operativa la rete di 27 ambulatori gestiti dai medici di medicina generale, il cui elenco è consultabile sul sito regionale www.Salutelazio.it che fornisce tutte le indicazioni necessarie”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

TERREMOTO: REGIONE LAZIO, ‘INTERVENUTI CON GLI ELICOTTERI PROTEZIONE CIVILE PER DISTRIBUZIONE MANGIME’

DA DOMANI PUNTO DI DISTRIBUZIONE DEL MANGIME IN LOCALITÀ TORRITA

“Gli elicotteri della Protezione Civile della Regione Lazio sono a disposizione per portare mangime e foraggio nelle zone di più difficile accesso e consentire agli allevatori un tempestivo rifornimento per garantire l’alimentazione degli animali. Oggi siamo intervenuti con uno dei nostri elicotteri presso un’azienda di Sommati, frazione del Comune di Amatrice, rimasta isolata a causa della neve. Inoltre, con Arsial, assicureremo la fornitura straordinaria di fieno, di paglia e mangime per il bestiame, per far fronte alle difficoltà di reperimento legate all’emergenza maltempo. Da domani, saranno disponibili foraggio e mangime presso il punto di distribuzione ad Amatrice, località Torrita, in via Salaria 128”.

Lo dichiara in una nota l’assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Lazio, Carlo Hausmann.

COTRAL, COLACECI: “DIFFERIRE SCIOPERO LUNEDI’ 23”

L’azienda con una lettera della Presidente Amalia Colaceci, a ragione della difficile situazione in alcune zone del Lazio, dovuta sia al terremoto sia al maltempo, ha chiesto alle organizzazioni sindacali FILT CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI, FAISA CISAL e SUL CTdi differire lo sciopero di 4 ore in programma lunedì 23 gennaio 2017. “Un atto di responsabilità - scrive Colaceci - per evitare disagi e difficoltà ai cittadini di alcune zone del Lazio già duramente colpiti dagli eventi."

LAZIO, LA SETTIMANA IN CONSIGLIO REGIONALE (23 - 27 gennaio 2017)

Il Consiglio regionale del Lazio è stato convocato dal presidente Daniele Leodori per mercoledì 25 gennaio alle ore 10. Dopo il question time, è prevista la prosecuzione dell’esame del testo unificato delle proposte di legge n. 205 “Interventi per promuovere il ripristino delle coltivazioni di canapa (cannabis sativa) e le relative filiere produttive nel territorio della Regione” e n. 213 “Promozione della coltivazione della canapa per scopi produttivi ed ambientali”. Sul punto all’ordine del giorno è stata esaurita la discussione generale e illustrato l’articolo 1.

All’ordine del giorno è inserita anche la proposta di legge n. 298 “Norme per la realizzazione, manutenzione, gestione, promozione e valorizzazione dei grandi itinerari culturali europei, delle vie consolari romane e del patrimonio escursionistico della Regione Lazio. Modifiche articolo 12 l.r. 06/08/2007 n. 13”.

COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI E SPECIALI

Lunedì 23 gennaio Ore 10,30 – Sala Etruschi

Commissione Affari costituzionali e statutari, affari istituzionali, enti locali e risorse umane, federalismo fiscale, sicurezza, integrazione sociale e lotta alla criminalità.

Audizione del direttore dell'Agenzia regionale di Protezione civile, dott. Carmelo Tulumello.

Ore 14 – Sala Latini

Commissione Cultura, diritto allo studio, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili, spettacolo, sport e turismo.

All’ordine del giorno la prosecuzione dell’esame dello schema di deliberazione n. 190/2016: “Legge regionale del 29 dicembre 2014, n. 15 ‘Sistema cultura Lazio: Disposizioni in materia di spettacolo dal vivo e di promozione culturale’, art. 11. Disciplina dell'Albo regionale delle rievocazioni storiche e programma pluriennale degli interventi 2016-2018”. Altro punto all’ordine del giorno: proposta di legge n. 288/2015 “Norme per il riconoscimento, la promozione e il sostegno dei diritti alla conoscenza e allo studio nella Regione Lazio”.

Martedì 24 gennaio- Ore 10,30 – Sala Etruschi

Commissioni Bilancio, partecipazione, demanio e patrimonio, programmazione economico - finanziaria e Agricoltura, artigianato, commercio, formazione professionale, innovazione, lavoro, piccola e media impresa, ricerca e sviluppo economico

Seduta congiunta. All’ordine del giorno la prosecuzione dei lavori sulla proposta di deliberazione consiliare n. 73 del 2 dicembre 2016 concernente “Approvazione delle linee guida per la predisposizione del Piano industriale 2017-2019 di Lazio Innova SpA e per le modifiche dello statuto della medesima società, ai sensi dell'articolo 2, comma 1, della legge regionale 13 dicembre 2013, n. 10”. Discussione generale.

Ore 15 – Sala Latini- Commissione Politiche sociali e salute

All'ordine del giorno la prosecuzione dell’esame della proposta di legge n. 361 del 16 gennaio 2017: “Modifiche alla legge regionale 16 giugno 1980. n. 59 recante Norme sugli asili nido. Assolvimento dell'obbligo vaccinale da parte del minore per l'accesso negli asili nido pubblici” di iniziativa della Giunta regionale.

Giovedì 26 gennaio Ore 11 – Sala Latini

Commissione Vigilanza sul pluralismo dell'informazione.

Audizione sulle notizie riguardanti la chiusura della sede romana di Sky.

Ore 14,30 – Sala Etruschi

Commissione Ambiente, lavori pubblici, mobilità, politiche della casa e urbanistica.

Prosegue l’audizione sulle linee di indirizzo propedeutiche alla stesura del nuovo piano rifiuti del Lazio con l’assessore ai rapporti con il Consiglio, ambiente e rifiuti Mauro Buschini.

Ore 16 – Sala Etruschi

Commissione Ambiente, lavori pubblici, mobilità, politiche della casa e urbanistica.

Seduta con all’ordine del giorno la proposta di deliberazione consiliare 72 del 28 novembre 2016 “Approvazione del piano della riserva naturale del Laurentino Acqua acetosa - Roma, di cui all'art. 26 LR 29/1997, 'Norme in materia di aree naturali protette regionali' e successive modifiche e integrazioni”

Venerdì 27 gennaio Ore 11 – Sala Latini

Commissione consiliare speciale riforme istituzionali.

All’ordine del giorno: “Esame della proposta di studio afferente la bozza di “linee guida" alla proposta di modifica della legge elettorale regionale”.

INAUGURATA A FROSINONE LA SEDE DELL'ISTITUTO REGIONALE DI STUDI GIURIDICI DEL LAZIO JEMOLO

E’ stata inaugurata nella mattinata odierna a Frosinone, alla presenza dell’assessore regionale Mauro Buschini, la sede provinciale dell’Istituto Jemolo in viale Mazzini 133. “Attraverso la sfida della razionalizzazione delle spese e della riduzione dei costi della politica e dell’amministrazione regionale si giunge anche a questi risultati – ha spiegato nel suo intervento Buschini -. Tra gli obiettivi che ci eravamo posti come amministrazione, ci fu quella di rimettere in moto l’Istituto Regionale di Studi Giuridici del Lazio Jemolo, che ha una storia e una funzione molto importanti per il territorio, ma che erano confinate esclusivamente a Roma. L’apertura di questa sede in provincia di Frosinone rientra nella visione della Regione di portare servizi nei territori e tengo a sottolineare le grandi opportunità di crescita e formazione che l’Istituto offre, oltre alle possibilità per tanti giovani di costruire basi importanti per il futuro. Importante che la direzione della struttura, nella persona del dott. Sterpa che sta svolgendo un lavoro significativo, abbia deputato alla sede di Frosinone anche la funzione, o la possibilità di utilizzo, degli spazi di questo istituto per iniziative aperte ai giovani e al mondo dell’associazionismo. Il tutto in un’ottica di decentramento dei servizi e non di mera rappresentanza, per accorciare le distanze tra i cittadini e le istituzioni”. Lo ha dichiarato l’Assessore regionale Mauro Buschini. “Peraltro – ha proseguito Buschini – nello scorso febbraio in consiglio regionale è stata approvata una legge che istituisce, proprio presso l’Istituto Jemolo, la Camera di conciliazione che consente ai cittadini che subiranno disservizi, siano essi del trasporto pubblico o sanitari tanto per citare alcuni esempi, di ottenere giustizia. La legge apre a nuove forme di tutela dei cittadini nei confronti di enti pubblici e assicura un soddisfacimento più celere delle richieste riducendo, notevolmente, i tempi burocratici per l’ottenimento di risposte alle istanze che sarà possibile porre. Avere una sede a Frosinone, dunque, rappresenta un ulteriore segnale di attenzione della Regione Lazio nei confronti del nostro territorio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inaugurazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Alatri, tragedia a Tecchiena: scoppia bombola di gas e muore un anziano. Identificata la vittima

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

  • Perde il controllo del grosso tir e si intraversa su via Palianese (foto e video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento