Regione, Lazio la settimana in consiglio regionale (21-25 novembre 2016)

Il Consiglio regionale è convocato in seduta ordinaria (prosecuzione n. 67) per il giorno 23 novembre 2016 alle ore 10,00. Dopo il Question time dedicato alle interrogazioni a risposta immediata, i lavori riprenderanno con l'esame del testo e...

aula-consiglio-regionale-del-lazio3

Il Consiglio regionale è convocato in seduta ordinaria (prosecuzione n. 67) per il giorno 23 novembre 2016 alle ore 10,00. Dopo il Question time dedicato alle interrogazioni a risposta immediata, i lavori riprenderanno con l'esame del testo e degli emendamenti della proposta di legge n. 5 dell'8 aprile 2013, concernente "Interventi per garantire la libertà di scelta educativa della famiglia. Modifiche alla legge regionale 30 marzo 1992, n. 29, "Norme per l'attuazione del diritto allo studio", sulla quale si è esaurita la discussione generale nella precedente seduta. A seguire, i restanti punti all'ordine del giorno, tra cui la proposta di legge n. 317 del 29 febbraio 2016, concernente "Disciplina e conferimento di funzioni e compiti amministrativi ai comuni, a Roma capitale e alla città metropolitana di Roma capitale. Riordino delle forme associative tra gli enti locali e superamento delle comunità montane".

COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI E SPECIALI

Lunedì 21 novembre

Ore 10,00 – Sala Etruschi

Commissione Politiche sociali e salute

Audizione sulla situazione del reparto di riabilitazione pediatrica e delle disabilità dello sviluppo dell'Ircss San Raffaele La Pisana. Invitati: Vincenzo Panella, direttore regionale Politiche sociali e Salute; Alessio D’Amato, dirigente della Cabina di regia sul Ssr; prof. Giorgio Albertini, responsabile del Centro per lo sviluppo infantile dell’Irccs San Raffaele Pisana; Antonio Vallone, amministratore delegato San Raffaele; Carlo Trivelli, presidente San Raffaele; Cesare Cursi, vicepresidente San Raffaele; Jacopo Marzetti, Garante dell’infanzia e dell’adolescenza del Lazio; rappresentanti dell’associazione dei genitori degli utenti.

A seguire (ore 11.30 circa), aggiornamenti sul bando per l'assegnazione delle nuove sedi farmaceutiche. Invitati: Vincenzo Panella, direttore regionale Politiche sociali e Salute; Alessio D’Amato, dirigente della Cabina di regia sul Ssr; Nicola Sabato, coordinatore dell’Avvocatura regionale.

Ore 12,30 – Sala Etruschi

Commissione Politiche sociali e salute

Seduta ordinaria con all’ordine del giorno l’esame dello schema di deliberazione di Giunta n. 181 concernente: “Attuazione art. 6, commi da 1 a 3 della legge regionale 10 agosto 2016, n. 12 – Modifiche alla legge regionale 14 luglio 2014 n. 7 relative alle disposizioni in materia di compartecipazione alla spesa sociale per le residenze sanitarie assistenziali (RSA) e per le attività riabilitative erogate in modalità di mantenimento, in regime residenziale e semiresidenziale”.

MIGRANTI; ABBRUZZESE (FI): FARE ACCOGLIENZA SENZA CALPESTARE MORTIFICARE I COMUNI

"È inconcepibile che i sindaci del territorio debbano subire, senza sapere nessun dettaglio, i processi relativi all'emergenza migranti. Se si chiede collaborazione c'è bisogno di una condivisione delle criticità esistenti e dei relativi provvedimenti da mettere in campo per la risoluzione. Siamo un paese accogliente, ma i richiedenti asilo vanno sicuramente gestiti meglio senza calpestare e mortificare le amministrazioni comunali". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese consigliere regionale di Forza Italia del Lazio e presidente della Commissione Speciale Riforme Isituzionali.

"Con la mancanza di dialogo e di collaborazione si rischia, sia di vanificare l’efficacia delle politiche della ospitalità, sia di creare giustificato allarme nella popolazione.

Per questi motivi, sono convinto e lo dico gia qualche mese a questa parte, che sia necessario, in vista di ulteriori eventuali arrivi nella nostra provincia di altri immigrati che la Prefettura concordi con i Sindaci e le amministrazioni comunali le misure che verranno ritenute più idonee e coerenti per una corretta azione di accoglienza. Questo perché le istituzioni non può trasgredire le regole, destinando persone umane in luoghi e strutture non idonee e antigieniche.

L'emergenza profughi è una realtà e in quanto tale le soluzioni vanno trovate ed elaborate con le istituzioni del territorio e le associazioni di ambito che conoscono le potenziali ricettività dei singoli comuni. Questo per la tutela degli immigrati e per la sicurezza dei cittadini.

Noi siamo un territorio accogliente, ma se l'arrivo dei profughi può rappresentare una rottura dell'equilibrio sociale esistente, diciamo No con convinzione a qualsiasi provvedimento che autorizzi il soggiorno imposto da chicchessia". Ha concluso Mario Abbruzzese.

TRASPORTI, MINNUCCI (PD): “PREOCCUPANTI I DATI OFFERTI DALL’ISTAT: NEL 2015 SONO AUMENTATE LE VITTIME DI INCIDENTI STRADALI”

“Domenica ricorre la giornata internazionale in memoria delle vittime della strada istituita dalle Nazioni Unite a partire dal 2005. Un giusto riconoscimento per le vittime e per le loro famiglie che stiamo cercando di garantire anche nel nostro Paese con una PDL presentata nel mese di luglio e che sta proseguendo il suo iter legislativo passando al vaglio delle Commissioni parlamentari” ha detto il deputato Dem, Emiliano Minnucci, primo firmatario della Proposta di Legge per istituzionalizzare anche in Italia la giornata in memoria delle vittime della strada. “174.539 incidenti stradali con lesioni a persone, 3.428 vittime e 246.920 feriti: stando agli ultimi dati presentati dall’Istat relativi agli incidenti stradali in Italia nel 2015, è sempre più impellente la necessità che questa proposta diventi subito Legge. Il 2015, per la prima volta dopo 4 anni, è stato l’anno in cui nel nostro Paese abbiamo assistito ad un aumento sostanziale delle vittime della strada e dei feriti gravi che, sulla base dei dati di dimissione ospedaliera, sono stati quasi 16 mila contro i 15 mila del 2014. Questo quadro diventa ancor più preoccupante se si tiene conto che gli aumenti di mortalità si sono registrati su strade ad alta velocità come autostrade, raccordi e strade extraurbane evidenziando come tra i comportamenti errati più frequenti si attestano la guida distratta, la velocità troppo elevata e il mancato rispetto della distanza di sicurezza. In quest’ottica - ha continuato Minnucci - voglio fare un plauso a tutti i miei colleghi impegnati nelle Commissioni Parlamentari che, oltre ad accogliere all’unanimità la PDL conferendole una valenza simbolica, hanno manifestato la volontà di trasformarla in un vero e proprio strumento di prevenzione. L’idea emersa nelle Commissioni è quella di istituire, in occasione della Giornata della Memoria delle vittime della strada, una serie di iniziative di educazione stradale coinvolgendo il mondo della scuola al fine di contrastare quei comportamenti più pericolosi come lo stato di ebbrezza alcolica e l’uso di sostanze stupefacenti. Dopo aver acquisito i pareri favorevoli delle Commissioni, tra cui quella Affari Costituzionali, ora l’auspicio è che la proposta passi nel più breve tempo possibile al vaglio della Commissione Bilancio, ancora oggi impegnata sulla Legge di Stabilità, prima di essere trasferita sui banchi di palazzo Madama”.

TROMBA D'ARIA, TORQUATI-RIBERA: TARDI PUNTO DI RACCOLTA, SERVE ANCHE OPERA DI PULIZIA DELLE STRADE

"Dopo oltre 10 giorni dal disastroso evento atmosferico che ha colpito le zone di Cesano e Osteria Nuova, apprendiamo che il Municipio XV ha finalmente organizzato, per la giornata di domani, un punto di raccolta AMA per il conferimento di oggetti e materiali danneggiati dall'evento atmosferico, come da noi suggerito in diverse occasioni.

Tuttavia riteniamo che l'iniziativa, per quanto necessaria, non sia sufficiente: in questi giorni, infatti, molti residenti ci hanno segnalato la presenza di cumuli di detriti in giacenza ai margini delle strade. In particolare, in via Fabrizio Vassalli, i cittadini lamentano l'assenza dell'amministrazione, nonostante i continui solleciti.

Pertanto chiediamo al Municipio di attivarsi immediatamente per liberare i tratti di strada interessati e di affiancare al punto di raccolta anche l'attività dii pulizia delle vie coinvolte.

Dopo quasi due settimane è necessario che gli interventi siano tempestivi per non gravare ulteriormente sui cittadini e sulle zone in difficoltà, già duramente colpite dalla tromba d'aria."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così in una nota Daniele Torquati, Capogruppo PD in XV Municipio, e Marcello Ribera, Vicepresidente della Commissione Ambiente.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Frosinone usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Cassino, coltello in pugno crea il panico all'ufficio postale (video)

  • Coronavirus, bollettino 27 maggio: risultato positivo un medico della provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento