Regione Lazio, sbloccati pagamenti debiti per 1.363 milioni; 10 MLN di euro per Borse di Studio; Alitalia. Consiglio Regionale. Commissioni.

La Regione Lazio ha sottoscritto oggi con il ministero dell'Economia e delle Finanze, dipartimento del Tesoro, il contratto che sblocca la seconda tranche di 1.363 milioni di euro per i pagamenti dei debiti non sanitari

La Regione Lazio ha sottoscritto oggi con il ministero dell'Economia e delle Finanze, dipartimento del Tesoro, il contratto che sblocca la seconda tranche di 1.363 milioni di euro per i pagamenti dei debiti non sanitari con le imprese e gli enti locali, nell’ambito del DL 35/2013 sul pagamento dei debiti della pubblica amministrazione. Tale tranche, originariamente prevista per l’anno 2014, è stata anticipata al 2013 per effetto delle disposizioni contenute nel D.L. 102-2013.

“L’anticipazione della seconda tranche di pagamenti dei debiti contratti nel corso degli anni e ancora non pagati è un’ottima notizia per le imprese e i cittadini”. Lo afferma il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “Già alla fine di quest’anno – continua Zingaretti - avremo restituito quasi 4 miliardi di euro di liquidità. Stiamo rispettando pienamente l’impegno assunto all’inizio dell’estate: abbattere il debito della Regione, riqualificare il bilancio, ridurre le spese e immettere, in tempi rapidi, nuova energia nel motore del sistema produttivo del Lazio”

“Con lo sblocco della seconda tranche di risorse – afferma l’Assessore al Bilancio Alessandra Sartore – le risorse liquide già immesse dalla Regione Lazio nel tessuto economico e produttivo regionale ammontano già a 3.120 milioni di euro. A breve è attesa anche l’erogazione della seconda tranche di anticipazioni di liquidità da destinare al pagamento dei debiti del settore sanitario, pari a 665 milioni di euro”.

Non appena le somme saranno effettivamente erogate, l'Amministrazione potrà effettuare il pagamento di fornitori ed enti territoriali entro i successivi 30 giorni per i fondi ordinari ed entro 60 giorni per i fondi perenti. L'anticipazione sarà finalizzata a saldare i crediti certi, liquidi ed esigibili al 31 dicembre 2012, secondo un piano dei pagamenti che dà priorità ai debiti più anziani e riguarda, per almeno due terzi, residui passivi, anche perenti, nei confronti di enti locali.

REGIONE LAZIO: SMERIGLIO, “ULTERIORI 10 MLN DI EURO PER BORSE DI STUDIO”

Dopo i pagamenti delle borse di studio effettuati lo scorso mese di giugno, grazie a un ulteriore stanziamento di 10 milioni, Laziodisu nei prossimi giorni sarà in grado di effettuare una nuova tranche di pagamenti. In particolare saranno liquidate, per ciascuno studente e nella misura del 50%, la prima rata della terza assegnazione 2012/13, la seconda rata 2012/13, la seconda rata terza assegnazione 2012/13 anni successivi. Per quanto riguarda invece il rimborso della tassa regionale si procederà alla liquidazione degli idonei o vincitori di borsa 2012/13 anni successivi; di conseguenza le detrazioni relative al costo del servizio abitativo saranno anch’esse al 50%. In relazione all’anno 2012-13 (il rimanente 50%) Laziodisu è impegnata al reperimento dei fondi necessari nei tempi più rapidi possibile.

“Come annunciato la scorsa settimana, Regione Lazio e Laziodisu sono impegnate prioritariamente alla regolarizzazione degli arretrati relativi alle borse di studio. Con questa nuova tranche di risorse, e grazie al buon lavoro del commissario Ursino, viene effettuato un ulteriore passo verso la regolarità dei pagamenti che, a regime, non appena verrà esaurito il carico degli arretrati ereditati, diventerà un presupposto dell’Ente. Laziodisu sta cambiando e la trasformazione da ente burocratico a vera e propria agenzia della conoscenza si concretizzerà con la presentazione di una proposta di legge. Lavoreremo sulla razionalizzazione della macchina amministrativa, puntando su norme anti-sprechi e trasparenza, mettendo al primo posto i diritti e la centralità della conoscenza nella vita dei giovani, con l’obiettivo di dare agli studenti del Lazio le stesse opportunità dei loro colleghi europei” dichiara Massimiliano Smeriglio, vicepresidente della Regione Lazio.

ALITALIA: ZINGARETTI, GOVERNO UTILIZZI TUTTI I POTERI PER SVENTARE DRAMMA OCCUPAZIONALE

“Faccio appello al Governo affinché si utilizzino tutte le risorse disponibili e tutti gli strumenti per sventare un ulteriore dramma per il sistema aeroportuale della Capitale, per Alitalia e per l’intero sistema del trasporto aereo nazionale”.

Lo dichiara in una nota il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

“Già con la privatizzazione di Alitalia – spiega Zingaretti – i lavoratori dell’ex compagnia di bandiera hanno pagato un duro prezzo con migliaia di cassintegrati, ancora oggi abbandonati al loro destino, e centinaia di esuberi nel sistema aeroportuale di Roma. Se dovesse andare in porto il ridimensionamento di Alitalia a vettore regionale, si tratterebbe di un ulteriore duro colpo per l’economia di Roma e per la più importante infrastruttura del Paese, per il sistema aeroportuale romano, che conta circa 30.000 addetti compreso l’indotto”.

“Ecco perché – conclude Zingaretti - ritengo che il Governo debba tentare qualsiasi strada, valutando attentamente se ricorrere alla Cassa Depositi e Presititi, perché Alitalia e l’aeroporto di Fiumicino rappresentano un asset strategico per l’economia del Paese, per il trasporto aereo nazionale e per il turismo che non possiamo assolutamente permetterci di perdere per incapacità e mancanza di visione strategica”.

*****

Il presidente Daniele Leodori ha convocato il Consiglio regionale del Lazio per mercoledì 9 ottobre alle ore 11, con al primo punto dell’ordine del giorno l’esame della proposta di legge n. 74 “Modifiche alla legge regionale 21/96 (Disciplina della professione di maestro di sci e ordinamento delle scuole di sci) e successive modifiche”.

La prossima settimana sono inoltre convocate dieci sedute di commissioni.

*****

LUNEDI’ 7 OTTOBRE Ore 12 – Sala Di Carlo

Commissione III – Vigilanza sul pluralismo dell’informazione

La commissione si riunirà per ascoltare le comunicazioni del Presidente Giuseppe Cangemi (Pdl) circa le azioni svolte, così come concordato nelle sedute precedenti.

Ore 13 – Sala Etruschi

Commissione I – Affari costituzionali e statutari, affari istituzionali, enti locali e risorse umane, federalismo fiscale, sicurezza, integrazione sociale e lotta alla criminalità

La commissione presieduta da Baldassarre Favara (Per il Lazio) proseguirà l’esame della proposta di legge n. 42 del 19 giugno 2013 concernente “Sistema integrato regionale di protezione civile. Istituzione dell’Agenzia regionale di protezione civile”, primi firmatari i consiglieri Valeriani (Pd) e Palozzi (Pdl).

Ore 15,30 – Sala Latini Commissione VII – Politiche sociali e Salute

La commissione presieduta da Rodolfo Lena (Pd) si riunirà per esaminare lo schema di delibera di Giunta n. 8, concernente: “Approvazione del piano annuale delle attività 2013 e attribuzione del finanziamento per l'esercizio 2013 all'Agenzia di Sanità Pubblica - Laziosanità ai sensi dell'art. 17 della Legge Regionale 16/1999, ed a seguito di quanto disposto dall'art. 35 della L.R. 4 del 28 giugno 2013”.

MARTEDI’ 8 OTTOBRE Ore 10,30 – Sala Etruschi

Commissione VI – Ambiente, Lavori pubblici, Mobilità, Politiche della casa e Urbanistica

La commissione presieduta da Enrico Panunzi (Pd) effettuerà un’audizione sulle Linee speciali aeroportuali con: l'amministratore delegato di Adr Spa, Lorenzo Lo Presti; l'assessore ai Trasporti e mobilità del Comune di Roma, Guido Improta; il presidente della III Commissione Mobilità del Comune di Roma, Annamaria Proietti; il sub commissario vicario con delega ai Trasporti della Provincia di Roma, Carla Vaccaro.

Ore 12 – Sala Latini

Commissione IV – Bilancio, partecipazione, demanio e patrimonio, programmazione economico-finanziaria

La commissione presieduta da Mauro Buschini (Pd) si occuperà degli aspetti finanziari di due provvedimenti già all’attenzione di altre due commissioni:

1) lo schema di delibera di Giunta n. 8, concernente: “Approvazione del piano annuale delle attività 2013 e attribuzione del finanziamento per l'esercizio 2013 all'Agenzia di Sanità Pubblica - Laziosanità ai sensi dell'art. 17 della Legge Regionale 16/1999, ed a seguito di quanto disposto dall'art. 35 della L.R. 4 del 28 giugno 2013”;

2) la proposta di legge n. 58 del 9 settembre 2013 concernente “Modifiche alla legge regionale 13 aprile 2012, n. 2 (Interventi regionali per lo sviluppo del cinema e dell’audiovisivo)”.

GIOVEDI’ 10 OTTOBRE Ore 10 – Sala Di Carlo

Commissione V - Cultura, diritto allo studio, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili, spettacolo, sport e turismo

La commissione presieduta da Eugenio Patanè (Pd) esaminerà le seguenti proposte di legge in materia di Turismo, dopo aver scelta la prima come testo base nella seduta precedente:

1) Proposta di legge n. 27 del 30 maggio 2013 concernente “Modifiche alla legge regionale 6 agosto 2007, n. 13 (Organizzazione del sistema turistico laziale. Modifiche alla legge regionale 6 agosto 1999, n. 14 ‘Organizzazione delle funzioni a livello regionale e locale per la realizzazione del decentramento amministrativo’) e successive modifiche”, sottoscritta dai 7 membri di maggioranza della commissione;

2) Proposta di legge regionale n. 73 del 20 settembre 2013 concernente “Semplificazioni in materia di prezzi delle strutture ricettive. Modifiche alla legge regionale 6 agosto 2007, n. 13 (Organizzazione del sistema turistico laziale. Modifiche alla legge regionale 6 agosto 1999, n. 14 ‘Organizzazione delle funzioni a livello regionale e locale per la realizzazione del decentramento amministrativo’) e successive modifiche, di iniziativa della Giunta.

SEDUTA CONGIUNTA Ore 10,30 – Sala Etruschi

Commissione I – Affari costituzionali e statutari, affari istituzionali, enti locali e risorse umane, federalismo fiscale, sicurezza, integrazione sociale e lotta alla criminalità

Commissione IV – Bilancio, partecipazione, demanio e patrimonio, programmazione economico-finanziaria

La I commissione, presieduta da Baldassarre Favara (Per il Lazio) e la IV, presieduta da Mauro Buschini (Pd), proseguono nell’approfondimento della questione del riordino delle società regionali Fi.La.S., Bic Lazio S.p.A., Unionfidi Lazio S.p.A., Asclepion S.C.p.A. e Banca Impresa Lazio S.p.A, sulla base della Relazione della Giunta esposta nelle sedute precedenti. Doppia seduta quotidiana con inizio alle 10,30 per l’audizione dei rappresentanti sindacali (Cgil Roma e Lazio, Cisl Lazio, Uil Lazio, Ugl Lazio, Usb e Csa.

A seguire, presumibilmente intorno alle ore 12, le due commissioni sono riconvocate in seduta ordinaria congiunta per esaminare le osservazioni sulla Relazione presentate dai consiglieri.

Ore 15 – Sala Latini

Commissione VI – Ambiente, Lavori pubblici, Mobilità, Politiche della casa e Urbanistica

La commissione presieduta da Enrico Panunzi (Pd) esaminerà la proposta di legge n. 76 del 24 settembre 2009, concernente “Modifiche alle leggi regionali 6 luglio 1998, n. 24 (Pianificazione paesistica e tutela dei beni e delle aree sottoposte a vincolo paesistico) e 11 agosto 2009 n. 21 (Misure straordinarie per il settore edilizio e interventi per l'edilizia residenziale sociale)”.

Ore 16 – Sala Etruschi

Commissione VIII – Agricoltura, Artigianato, Commercio, Formazione professionale, Innovazione, Lavoro, Piccola e media impresa, Ricerca e sviluppo economico

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La commissione presieduta da Mario Ciarla (Pd) si riunirà per esaminare lo schema di deliberazione n. 10 concernente “Approvazione del Piano territoriale triennale per l'istruzione e la formazione tecnica superiore - Programmazione Regionale 2013 - 2015 Istruzione tecnica superiore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus, chiusa un’azienda che lavora il ferro a Morolo

  • Cassino, a rischio chiusura reparti fondamentali dell’ospedale Santa Scolastica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento