Regione, maltempo: da governo 22,5mln euro per prima emergenza

Dopo gli eventi atmosferici nei giorni dal 31 gennaio al 4 febbraio 2014; 96 enti locali interessati

Matteo-Renzi

Dopo gli eventi atmosferici nei giorni dal 31 gennaio al 4 febbraio 2014; 96 enti locali interessati

Stanziati dal Governo alla Regione Lazio 22,5 milioni di euro per interventi di prima emergenza a seguito degli eccezionali eventi atmosferici che si sono verificati nei giorni dal 31 gennaio al 4 febbraio nel territorio delle province di Roma, Frosinone, Rieti e Viterbo. E’ quanto previsto nell’ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione civile, dopo la delibera del Consiglio dei Ministri del 30 giugno 2014 con la quale è stato dichiarato, per centottanta giorni, lo stato d’emergenza. In totale sono 96 gli enti locali per 4 province interessate: 38 per Roma (37 Comuni compresa Roma Capitale e la Provincia di Roma), 18 per Frosinone, 19per Viterbo (18 Comuni e la Provincia di Viterbo) e 21 per Rieti (20 Comuni e la Provincia di Rieti). Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dell’8 agosto scorso, dopo soli due giorni, è stata costituita un’apposita struttura commissariale che ha inviato a tutti gli enti interessati una nota con tutta la modulistica necessaria richiesta per poter accedere ai finanziamenti. Saranno ora gli enti locali, entro il tempo prestabilito, a dover inoltrare le schede debitamente compilate e corredate della documentazione e dagli atti relativi agli impegni assunti con le spese sostenute per il superamento dell’emergenza stessa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento