Giorni decisivi per il futuro dell'Ideal Standard

Il segretario Ugl Enzo Valente: "Siamo fiduciosi per il lavoro svolto da Governo e Regione ma prudenti sulla proprietà che non ha mai dimostrato di volersi al tavolo delle trattative"

"Ci aspettiamo da parte dell’Ideal Standard piena collaborazione e nessun ostacolo alla reindustrializzazione del sito di Roccasecca. Se così non fosse siamo pronti a mobilitarci assieme a tutto il territorio a difesa del lavoro e dell’intera economia”. Il Segretario Generale dell’Ugl Frosinone Enzo Valente lancia un segnale chiaro alla multinazionale alla vigilia della settimana decisiva per il futuro dei lavoratori che prevede due appuntamenti: domani al Ministero dello Sviluppo Economico, dove il Governo vedrà le segreterie nazionali e provinciali dei quattro sindacati, e martedì in Regione:

Ancora essun negnale dalla proprietà

Siamo fiduciosi nel lavoro svolto dal Governo e dalla Regione – sottolinea Valente – ma ancora molto guardinghi in merito alla posizione della proprietà dell’Ideal Standard che non ha mia dimostrato la volontà di sedersi al tavolo delle trattative e discutere di un futuro diverso del sito produttivo di Roccasecca, rispetto a quello disegnato da loro, cioè la chiusura, come accaduto d’altronde anche nelle precedenti procedure di dismissione degli altri stabilimenti italiani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un barlume di speranza dal Ministro

C’è la possibilità, confermata dal Ministro, di poter continuare la produzione attraverso una reindustrializzazione dello stabilimento che significherebbe continuare a dare un lavoro ad oltre trecento famiglie. Auspichiamo dunque che da parte dei vertici aziendali ci sia la volontà di agevolare tale percorso, altrimenti – ammonisce il Segretario Ugl – la nostra battaglia per il lavoro si farà ancora più dura. Con l’appoggio delle istituzioni politiche locali, che ancora una volta chiamo a raccolta, e dell’intero territorio, siamo pronti ad una mobilitazione di massa e a manifestazioni di protesta eclatanti affinché una realtà produttiva così importante continui ad essere viva".   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da Frosinone 700 mila mascherine riutilizzabili fino a 50 volte

  • Alatri, tragedia a Tecchiena: scoppia bombola di gas e muore un anziano. Identificata la vittima

  • Coronavirus, bollettino 25 marzo: morto, purtroppo, il 62enne frusinate Gaetano Corvo, docente in pensione

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

  • Perde il controllo del grosso tir e si intraversa su via Palianese (foto e video)

  • Coronavirus, scoppia il caso Città Bianca: ben 16 positivi nella Casa di Cura di Veroli

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento