Roccasecca, ladra seriale incastrata dai carabinieri dopo sette mesi

La donna, una rom frusinate, ha commesso tre furti in poche ore e poi è fuggita

Il comandante Bottone

Tre furti, in altrettanti negozi di abbigliamento di Piedimonte, Roccasecca e Ceprano hanno consentito ai carabinieri della Compagnia di Pontecorvo di scoprire il modus operandi di una donna rom residente a Frosinone che è stata denunciata. 

A tradire la ladra seriale, e quindi a portare i militari della stazione di Roccasecca, coordinati dal comandante Donato Bottone, ad aprire un'indagine è stato il suo modo di agire. La prima razzia è avvenuta in un negozio di Piedimonte San Germano. La seconda e la terza, a distanza di poche ore, l'una dall'altra rispettivamente nei paesi di Roccasecca e Ceprano.

A dare un collegamento tra tutti e tre i furti è stato il ritrovamento di una borsa, lungo la Casilina a Ceprano, contenente effetti personali e documenti delle vittime. Il luogotenente Bottone quindi ha iniziato a verificare, anche attraverso dei riconoscimenti fotografici, il passaggio di donne non residenti in zona nei tre negozi. Questo ha consentito di poter circoscrivere il raggio di azione ed individuare, grazie alle immagini di alcune telecamere, il volto della donna accusata di furto. 

La Procura di Cassino quindi nei giorni scorsi ha concluso le indagini a carico dell'indagata che è stata denunciata per il reato di furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

  • San Vittore, terribile schianto in A1: giovane autista perde una gamba

  • Cassino, autista ferito e trasferito dopo ore: esposto dei familiari contro il pronto soccorso

  • Fuori in permesso, non fa ritorno al carcere di Frosinone. Ricercato un pericoloso detenuto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento