Roccasecca, botte da orbi alla moglie ed alla giovane figlia anche davanti ai carabinieri

Arrestato un 47enne che ora dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza a pubblico ufficiale

Quando sono arrivati i carabinieri nella loro abitazione a Roccasecca l’uomo in preda ad un raptus stava ancora picchiando con veemenza la moglie, 41enne, e la figlia poco più che 16enne. Una scena assurda che i miliari della locale stazione sono riusciti ad interrompere arrestando il 47enne (già gravato da vicende penali per ingiuria e minaccia) che ora dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza a pubblico ufficiale.

La violenza anche contro i carabinieri

L’uomo alla vista dei militari ha dato in escandescenza tanto che quest’ultimi, visto il suo stato di forte agitazione, hanno allontanato immediatamente la moglie e i 4 figli riuscendo poi a calmarlo ed ad accompagnarlo negli uffici del Comando Arma  dei carabinieri.

Le cure in ospedale della moglie e della figlia

Le due donne, invece, sono state trasportate presso il pronto soccorso dell’ospedale di Cassino ove, dopo gli accertamenti dei medici sono state dimesse; la convivente 41enne, che presentava vistosi lividi ed escoriazioni ed una contusione all’emitorace, con una prognosi di 10 giorni, mentre la figlia 16enne che presentava solo alcuni lividi e uno stato ansioso, con una prognosi di 5 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli arresti domiciliari in un’altra abitazione

Espletate le formalità di rito l’arrestato è stato accompagnato presso un’altra abitazione poiché sottoposto al regime degli arresti domiciliari. L’intervento dei Carabinieri permetteva di interrompere dei maltrattamenti che, purtroppo, andavano avanti da molto tempo e che non erano mai stati denunciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento