Roma, a Termini arrestati tre uomini che avevano messo a segno due rapine in pochi minuti

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma e della Compagnia Roma Centro hanno arrestato 3 cittadini romeni di 33, 34 e 42 anni, tutti già conosciuti alle forze dell’ordine e nella Capitale senza fissa dimora, con l’accusa di rapina aggravata.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma e della Compagnia Roma Centro hanno arrestato 3 cittadini romeni di 33, 34 e 42 anni, tutti già conosciuti alle forze dell’ordine e nella Capitale senza fissa dimora, con l’accusa di rapina aggravata.

I tre hanno aggredito una loro connazionale di 36 anni all’esterno della Stazione Termini per sottrarle 100 euro dal suo borsello, poi si sono dati alla fuga.

Allertati dalla vittima, i Carabinieri sono riusciti in breve tempo ad individuarli e bloccarli.

In quel frangente, i militari sono stati avvicinati da un uomo di 42 anni, anch’egli di nazionalità romena, il quale ha riferito loro di aver riconosciuto in quei connazionali appena fermati gli autori di una rapina da lui patita pochi minuti prima. Il 42enne ha raccontato ai Carabinieri di aver subito un’aggressione da parte dei tre e, con le stesse modalità della precedente vittima, di essere stato derubato di un bracciale in oro e di un orologio.

La refurtiva dei due colpi appena messi a segno è stata interamente recuperata e restituita ai legittimi proprietari.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, i tre ladri rapinatori sono stati portati in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

TRIONFALE, LADRO DI OFFERTE ARRESTATO DA UN CARABINIERE LIBERO DAL SERVIZIO.

Un cittadino bosniaco di 48 anni, nella Capitale senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato da un Carabiniere libero dal servizio, effettivo alla Stazione di Roma Monte Mario con l’accusa di tentato furto in luogo di culto.

Questa mattina, l’uomo è entrato nella chiesa di San Lugi di Montfort, ubicata in via Monfortani, e armato di un grimaldello ha tentato di forzare la cassetta delle offerte dei fedeli poste ai piedi di un quadro votivo.

Sfortunatamente per lui all’interno della chiesa vi era anche un Carabiniere libero dal servizio che lo ha subito bloccato ed arrestato, allertando i colleghi della vicina Stazione Roma Montemario.

Il 48enne è stato accompagnato in caserma in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Coronavirus, dallo "Spallanzani'' azzerano per ora anche i presunti casi di Frosinone

  • Cassinate, nonna Teresa muore di crepacuore a distanza di poche ore dall'adorato nipote

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento