Roma, a Tor Bella Monaca beccata nomade alla guida dell’auto senza patente e senza assicurazione

Ieri sera, nel corso di alcuni servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei furti e delle rapine in villa, i Carabinieri della Compagnia di Frascati hanno proceduto al controllo di un’autovettura sospetta, un Opel Astra sw di colore...

Ieri sera, nel corso di alcuni servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei furti e delle rapine in villa, i Carabinieri della Compagnia di Frascati hanno proceduto al controllo di un’autovettura sospetta, un Opel Astra sw di colore bianco, che era stata segnalata alcuni giorni fa, dai residenti della zona dei Castelli Romani.

Sulla vettura viaggiavano 4 donne, nomadi, di cui una domiciliata nell’hinterland partenopeo e le altre 3 nel campo nomadi di via di Salone, di età compresa tra i 20 e i 50 anni, tutte con diversi precedenti penali per reati contro il patrimonio.

La donna alla guida del mezzo è stata denunciata per guida senza patente, perché mai conseguita mentre, l’auto è stata sequestrata perché sprovvista di copertura assicurativa.

Le nomadi, visti i numerosi precedenti penali, in particolare per furti in abitazione, sono state proposte alla questura di Roma per l’applicazione della misura di prevenzione del “foglio di via obbligatorio” dal comune di Frascati, che è stata concessa per tutte, per la durata di un anno.

PRATI – ARRESTATI DAI CARABINIERI MENTRE ROVISTANO NELLE AUTO IN SOSTA. IN MANETTE DUE CITTADINI UCRAINI.

Nel corso di alcuni controlli del territorio, i Carabinieri della Stazione Roma Prati e quelli della Compagnia di Intervento Operativo, dell’8° Reggimento Lazio hanno arrestato due cittadini ucraini, di 29 e 30 anni, già noti alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto aggravato in concorso, continuato, resistenza e violenza a pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato.

Ieri sera verso le 21,00, i due sono stati sorpresi dai militari mentre rubavano dalle auto in sosta sul lungotevere Prati all’angolo con via Ulpiano. Mediante arnesi da scasso i due sono risusciti a forzare le portiere di 3 vetture, e una volta al loro interno hanno asportato vari oggetti, occhiali da sole, poche decine di euro in monete, un navigatore satellitare, dei guanti ed altri piccoli oggetti.

Quando hanno visto i militari avvicinarsi sono fuggiti e dopo essere saliti a bordo della loro autovettura sono fuggiti. Poco dopo sono stati bloccati da una seconda pattuglia giunta in ausilio.

Nell’auto dei 2 malviventi i militari hanno rinvenuto e sequestrato gli arnesi da scasso utilizzati per compiere i furti e la merce rubata dai mezzi che è stata poi riconsegnata ai legittimi proprietari.

Dopo l’arresto sono stati accompagnato in caserma e trattenuti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Una cerimonia a Cortina per ricordare Fabrizio Spaziani, il medico ciociaro precipitato con l'elicottero (foto e video)

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

  • Spazio, c'è la firma della brillante astronoma frusinate Sara Turriziani sul telescopio Mini-EUSO

I più letti della settimana

  • Trovato morto in un lago di sangue dall'anziana mamma, fissati i funerali di Corrado Romoli

  • Atina, fa un incidente con l'auto delle Poste e si scopre che a bordo c'è anche la madre, denunciata

  • Paliano, morte di Mario Martini, automobilista serronese indagato per omicidio stradale

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Cassino, rapina a mano armata in pieno centro

  • Segni, la città piange il caro Giampaolo Tummolo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento